False sponsorizzazioni alla Fiera di San Gregorio, intervengono i grillini

Nella sua interrogazione la capogruppo regionale del Movimento 5 Stelle chiede alla Giunta se ci sia stato un coinvolgimento diretto da parte della Regione

Finisce in Regione lo scandalo della falsa sponsorizzazione che ha portato all’arresto del sindaco di Morciano Claudio Battazza. Raffaella Sensoli, capogruppo regionale del Movimento 5 Stelle, ha presentato una interrogazione per chiedere alla Giunta di chiarire la natura degli eventuali finanziamenti che il comune riminese ha ricevuto in questi anni per i due aspetti più importanti dell’indagine della magistratura, ovvero la della Fiera di San Gregorio e la riqualificazione dell’area dell’ex pastificio Ghigi. “Quello che vorremmo sapere è se la Regione abbia finanziato in qualche modo queste attività attraverso contributi diretti o indiretti – spiega Raffaella Sensoli – A quanto siamo riusciti a capire, esiste un contributo di 30mila euro assegnato al Comune di Morciano negli scorsi anni, su una richiesta di quasi 90mila euro, nell’ambito di un progetto di riqualificazione commerciale delle attività dei centri storici. E per questo chiediamo che la Regione, alla luce di quanto accaduto, faccia le dovute verifiche su questo aspetto”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella sua interrogazione la capogruppo regionale del Movimento 5 Stelle chiede alla Giunta anche se ci sia stato un coinvolgimento diretto da parte della Regione anche nell’iter dell’autorizzazione del centro commerciale oggetto dell’indagine della magistratura. “Crediamo sia necessario da parte della Giunta venire a riferire in Assemblea riguardo a quello che sta succedendo a Morciano – conclude Raffaella Sensoli – sia per quel che riguarda il rispetto della legalità e sia per spegnere ogni dubbio sull’utilizzo delle risorse pubbliche. Se dei finanziamenti verso Marciano e nei confronti delle attività al centro delle indagini della magistratura ci sono state, pretendiamo che siano spiegati tutti i dettagli per assicurare la massima trasparenza”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

  • "Correte ho ucciso mia moglie", l'assassino confessa il delitto alla polizia di Stato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento