Ferrovie turistiche nelle linee in disuso, via libera della Camera

L'onorevole riminese Tiziano Arlotti: "Nel nostro territorio tanti esempi di tracciati da valorizzare"

Approvata all'unanimità alla Camera la proposta di legge per creare ferrovie turistiche nelle linee in disuso o in via di dismissione. Il provvedimento, che ora passa al Senato, interessa le tratte che si trovano in aree di particolare pregio naturalistico o archeologico, nel rispetto del Codice dei beni culturali e del paesaggio. “La legge punta a valorizzare non solo i tracciati ferroviari, ma anche stazioni e pertinenze, e convogli storici e turistici, di cui abbiamo numerosi esempi anche nel nostro territorio – spiega il deputato Pd romagnolo Tiziano Arlotti -. Le tratte ferroviarie ad uso turistico resteranno nella disponibilità dei soggetti proprietari o concessionari, responsabili del mantenimento in esercizio, nonché della manutenzione, della funzionalità e della sicurezza delle infrastrutture. Gli interventi su tali tratte, sia di ripristino sia di mantenimento in esercizio, funzionalità e sicurezza, saranno finanziati dallo Stato”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il provvedimento stabilisce che la gestione del servizio può essere esercitata esclusivamente dai proprietari delle infrastrutture, dai concessionari oppure dalle imprese ferroviarie, mentre la gestione delle attività commerciali connesse al servizio di trasporto potrà essere esercitata da soggetti pubblici o privati. “Interessante è l'opportunità di far circolare sulle ferrovie turistiche i “ferrocicli”, carrellini a pedali a 4 posti – evidenzia il deputato -: in Francia i “vélorail” contano quasi 4 milioni di passeggeri nei 40 dipartimenti in cui è possibile noleggiarli. Grazie a questo particolare tipo di veicolo le linee ferroviarie possono essere trasformate in speciali piste ciclabili, conservando l’infrastruttura senza smantellarla”. Si prevede infine la registrazione dei rotabili storici e turistici, mentre l'Agenzia Nazionale per la Sicurezza Ferroviaria dovrà provvedere entro 120 giorni dalla data di entrata in vigore della legge alla definizione dei livelli di sicurezza.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Rimini usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

  • "Correte ho ucciso mia moglie", l'assassino confessa il delitto alla polizia di Stato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento