rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Politica Riccione

Una Festa dell'Unità nel ricordo dei due storici attivisti Adriano Paci e Stefano Piccioni

E’ tornata la Festa dell’Unità di Riccione, dopo l’assenza forzata causa Covid. Sono stati tre giorni intensi di iniziative, appuntamenti politici, occasioni di socialità tra la gente

E’ tornata la Festa dell’Unità di Riccione, dopo l’assenza forzata causa Covid. Sono stati tre giorni intensi di iniziative, appuntamenti politici, occasioni di socialità tra la gente che si è ritrovata in massa, soprattutto nella serata finale, ad affollare lo stand gastronomico,  il bar gestito dai ragazzi e la balera della musica. Riuscita anche la serata di sabato, nonostante il forte maltempo pomeridiano ne avesse messo a rischio lo svolgimento. Grazie infatti al pronto intervento dei militanti del Pd è stato possibile ripristinare in poco tempo la funzionalità della festa.

La serata finale è stata l’occasione per ricordare, tra la commozione generale, due storici attivisti che erano anima della festa stessa, Adriano Paci e Stefano Piccioni, scomparsi di recente. Il Segretario Alberto Arcangeli ha consegnato ai famigliari una targa ricordo.

La festa si è conclusa con l’iniziativa politica principale, che ha visto la presenza di Andrea Gnassi, candidato alle elezioni politiche del prossimo 25 settembre, dei sindaci di Pesaro e Riccione, Matteo Ricci e Daniela Angelini, del presidente della Provincia di Rimini Riziero Santi e del segretario regionale del Pd Luigi Tosiani.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una Festa dell'Unità nel ricordo dei due storici attivisti Adriano Paci e Stefano Piccioni

RiminiToday è in caricamento