Lunedì, 18 Ottobre 2021
Politica

Fiere, fusione Rimini-Bologna: Sadegholvaad reagisce a un nuovo attacco

"Rimini e Bologna devono sedersi pariteticamente perché qui non esistono buoni o cattivi. E tutto questo con il supporto della Regione"

"Diktat inaccettabili". Il candidato sindaco del centrosinistra a Rimini Jaml Sadegholvaa reagisce con veemenza al nuovo "attacco" del presidente di Confcooperative Bologna, Daniele Ravaglia, al progetto di fusione tra le fiere del capoluogo emiliano e di Rimini.

"La pochezza di argomenti di queste critiche è inversamente proporzionale alla complessità dell'operazione e, devo dire, al senso di responsabilità delle istituzioni e dei soggetti che la stanno portando avanti", manda a dire. Il progetto, prosegue, va valutato sotto due aspetti: il primo di carattere economico, finanziario, lavorativo e "da quello che si è capito finora, Rimini ha performance e bilanci nettamente in linea con le ambizioni e le prospettive di un progetto europeo. Si può dire lo stesso e con la stessa certezza di altri?", si interroga Sadegholvaad. Il secondo riguarda il versante politico e del dibattito pubblico. "Sarebbe troppo semplice rispondere al diktat di Ravaglia con una risposta affermativa. Certo, no alle nozze con Bologna".

Così facendo a Rimini "in questa fase riscuoteremmo facili entusiasmi da campanile, soprattutto alla luce degli ultimi dati di bilancio delle due società". Ma Sadegholvaad non intende seguire "questa deriva localista" e nemmeno "gioire delle difficoltà altrui, anche perché le cause e il contesto di queste difficoltà risiedono in un fattore comune che rende ancor più strategica la fusione delle due società". Rimini e Bologna, conclude, devono "sedersi pariteticamente perché qui non esistono buoni o cattivi. E tutto questo con il supporto della Regione, allo stesso tavolo riprendendo un filo solo temporaneamente interrotto dalla tornata elettorale". (fonte Dire)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiere, fusione Rimini-Bologna: Sadegholvaad reagisce a un nuovo attacco

RiminiToday è in caricamento