Flash mob di Forza Nuova per chiedere la liberazione dei due marò

Mercoledì mattina all'arco d'Augusto di Rimini il nucleo militante di Forza Nuova si è svolto un flash mob per chiedere, oltre alle dimissioni annunciate martedì dal ministro degli esteri Giulio Terzi, anche quelle del ministro della difesa Di Paola

Mercoledì mattina all'arco d'Augusto di Rimini il nucleo militante di Forza Nuova si è svolto un flash mob per chiedere, oltre alle dimissioni annunciate martedì dal ministro degli esteri Giulio Terzi, anche quelle del ministro della difesa Di Paola in merito alla gestione del caso dei due marò. E' stato srotolato uno striscione con la scritta “Per l'onore d'Italia – Marò liberi” ed accesi diversi fumogeni fino a formare una enorme bandiera tricolore.

“L' Italia, nonostante abbia perso sotto gli ultimi governi qualsiasi tipo di credibilità e spessore internazionale, ha tentato una prova di forza con l'India che si è dimostrata quantomai inefficace ed inopportuna", dichiara Mirco Ottaviani, responsabile provinciale di Forza Nuova, che prosegue: "Il ritorno in India dei due fucilieri di marina italiani è la conseguenza di una strategia diplomatica che si è dimostrata scorretta e fallimentare e di una diplomazia che è lo specchio della situazione politica italiana in questo momento di totale caos. Di fronte a questi fatti non possiamo non considerare la necessità assoluta per l' Italia di riconsiderare le proprie alleanze strategiche per riacquisire un ruolo di peso sullo scenario internazionale."

“Oltre all’insipienza della nostra classe politica - conclude il responsabile di Forza Nuova - questo è il risultato di tanti mea culpa, di tante e troppe richieste di scuse di cui oggi paghiamo il prezzo di fronte al beduino di turno. L'India un paese civile? Fino a qualche decennio fa vigeva la legge delle caste, esistevano gli intoccabili e i reietti sociali destinati dalla nascita ai lavori umili; a Roma al contrario 2300 anni fa era stata proclamata l’uguaglianza giuridica fra patrizi e plebei e le sue leggi sono oggi ancora diritto vivente in tutto il mondo occidentale.” Fino a quando dovremo sopportare queste umiliazioni? Fino a quando potremo?".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento