Forza Nuova raccoglie firme per fermate Equitalia e l'immigrazione clandestina

“Dinanzi allo stallo politico e istituzionale”, Forza Nuova ha lanciato una campagna rivolta a tutti i cittadini italiani, “per fermare Equitalia e difendere il nostro paese dall'immigrazione clandestina. La sezione forzanovista di Rimini aderisce all'iniziativa nazionale

“Dinanzi allo stallo politico e istituzionale”, Forza Nuova ha lanciato una campagna rivolta a tutti i cittadini italiani, “per fermare Equitalia e difendere il nostro paese dall'immigrazione clandestina. La sezione forzanovista di Rimini aderisce all'iniziativa nazionale e raccoglierà le firme a partire dal banchetto di sabato in piazza Cavour dalle ore 16 alle ore 19. Nella prima petizione si chiede la sospensione immediata delle riscossioni di Equitalia per almeno 3 anni, la rateizzazione dei debiti con tasso di interesse bloccato all'Euribor e il rimborso di tutti gli interessi usurati o derivanti da anatocismo assieme al blocco di ogni tipo di pignoramento”.

La seconda invece è in difesa dello Ius Sanguinis, per non permettere l'ottenimento della cittadinanza con la sola nascita sul suolo italiano e per un maggior controllo dell'immigrazione clandestina con il rimpatrio immediato di tutti quanti siano privi di lavoro o abbiano commesso crimini. “Nonostante le intimidazioni e le numerose scritte contro il nostro movimento
apparse sui muri del centro storico per mano dei 'soliti noti ed impuniti' - spiega Mirco Ottaviani, responsabile provinciale - saremo presenti con il nostro gazebo in piazza Cavour a Rimini, per poi intraprendere un lungo tour di tutte le piazze della provincia”. “Se - prosegue - gli autori di tali gesti, fuori dal tempo e dalla società civile, credono di poterci anche minimamente disturbare, sappiano che si sbagliano di grosso; i nostri militanti lontani dalla logica degli opposti estremismi non cederanno alle provocazioni ma allo stesso tempo sono pronti a difendersi nelle maniere e nei modi più opportuni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

Torna su
RiminiToday è in caricamento