Frontalieri, Pizzolante (NCD): "Il governo riveda le posizioni"

Sergio Pizzolante, vice Capo Gruppo Nuovo Centro Destra alla Camera dei Deputati, alla risposta del Ministro Poletti al Question Time sulla questione frontalieri

Sulla questione dei frontalieri, "il governo riveda le posizioni". È la replica di Sergio Pizzolante, vice Capo Gruppo Nuovo Centro Destra alla Camera dei Deputati, alla risposta del Ministro Poletti al Question Time sulla questione. Per il deputato riminese, "la questione dei frontalieri non è risolta con la definizione della franchigia approvato con la Legge di Stabilità. È necessario intervenire con una legge ordinaria come prevede il protocollo con San Marino”.

“La legge ordinaria – precisa Pizzolante – non riguarderebbe solo gli aspetti fiscali, che sono stati solo in parte fissati nella quantità, ma anche gli aspetti previdenziali e andrebbe a ridefinire lo status del lavoratore frontaliero. A tal proposito – conclude Pizzolante – invito il Governo a rivedere le proprie posizioni. Esistono già diversi progetti di legge in merito, tra cui uno a mia firma e uno di Arlotti. Inizierà ora un pressing nei confronti del Governo affinché fissi un tavolo di lavoro sulla questione dei frontalieri”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento