Giovani dem per Zingaretti, nasce "Piazza Grande Futuro - Rimini"

L’incontro si è svolto tra gli organizzatori del nuovo gruppo, tutti under 35, molti dei quali già attivi all’interno dei Giovani Democratici della Provincia di Rimini

Si è costituito "Piazza Grande Futuro - Rimini", il comitato generazionale a sostegno della candidatura di Nicola Zingaretti alle primarie del Partito Democratico.  L’incontro si è svolto tra gli organizzatori del nuovo gruppo, tutti under 35, molti dei quali già attivi all’interno dei Giovani Democratici della Provincia di Rimini, che hanno scelto di aderire all’appello del comitato nazionale Piazza Grande Futuro: "una nuova generazione protagonista del cambiamento". A coordinare il gruppo riminese, che al momento conta una ventina di adesioni, Giacomo Gnoli, 21 anni e studente di Scienze internazionali e diplomatiche all’Università di Bologna. 

"L’idea da cui è nata l’organizzazione è quella di sostenere espressamente la corsa del Governatore della Regione Lazio alla segreteria del Partito Democratico e aprire una grande alleanza con il mondo civico, sociale e politico ispirata ai valori democratici e progressisti, così da creare una valida alternativa al governo a trazione giallo-verde e rinnovare il centrosinistra", viene spiegato.

"L’obiettivo è quello di creare un network di giovani che non si riconoscono nelle parole e nelle azioni dell’esecutivo vigente, dalla demagogia di Salvini al camaleontismo di Di Maio. Un governo che fa delle fake news, dell’euroscetticismo e del razzismo i suoi cavalli di battaglia - spiegano gli esponenti -. La sfida consisterà nel fornire un contributo concreto per tornare all’impegno sociale, dare vita a un laboratorio di idee per modernizzare il Partito Democratico e avvicinare i giovani alla politica. Occorre generare idee, unire esperienze, essere propositivi. Da qui Piazza Grande Futuro - Rimini, una rete aggregativa, inclusiva e aperta alla città e ai giovani". 

Tra i primi impegni abbracciati da Piazza Grande Futuro - Rimini, due lavori: "divulgare la mozione di Zingaretti attraverso i social network in maniera chiara, aderente e sintetica e, in secondo luogo, unire le forze per promuovere ‘C’è chi dice noi’, l’attesa convention che si svolgerà il 26 e 27 gennaio a Bologna e che riunirà i giovani attivisti delle associazioni, i militanti del partito, gli amministratori locali e tutti coloro che si rispecchiano nella proposta politica del candidato alla segreteria del Pd".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento