menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"In Valle dell'Uso espropri per una nuova discarica senza il 'Via'"

In una interrogazione alla Giunta regionale, chiede "per quali motivi siano già stati effettuati gli espropri propedeutici alla realizzazione della discarica di Torriana malgrado non risulti sia mai stata presentata la Via indispensabile alla stessa"

Nella Valle dell’Uso, un territorio dal “grande patrimonio naturale, paesaggistico, storico e culturale, con una vocazione agro-turistica e artigianale”, non solo “la discarica Ginestreto 1 che doveva rimanere attiva per 30 anni è stata riempita in 15, e così accanto all’impianto è sorto il Ginestreto 2”, ma ora “è già previsto e approvato, per quando la discarica Ginestreto 2 sarà colmata, l’avvio di un nuovo impianto, Torriana 1, o discarica di Serra dei Toni, incidente sulla stessa area”. A sollevare il caso è Andrea Defranceschi, del Movimento 5 Stelle.

In una interrogazione alla Giunta regionale, chiede “per quali motivi siano già stati effettuati gli espropri propedeutici alla realizzazione della discarica di Torriana malgrado non risulti sia mai stata presentata la Via indispensabile alla stessa” e “se non ritenga opportuno intervenire su questo progetto anche in considerazione delle valutazioni della Rete Natura 2000 in merito all’enorme e raro patrimonio che il territorio possiede come flora e fauna”.

Inoltre, il consigliere coglie l’occasione per avere informazioni sul “grande impianto di compostaggio di 12.000 metri quadrati collocato sul greto del fiume Uso in un’area sondabile” e sapere “se l’impianto non sia in contrasto con gli interventi ammessi dal Piano territoriale paesaggistico regionale e dal Piano territoriale di coordinamento provinciale”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento