Giunta Gnassi e quote rosa: "Ben vengano i fatti concreti"

"La disuguaglianza tra i sessi non è un'idea, è una realtà statisticamente rilevabile, in misura diversa in ogni zona del mondo, e non sarebbe giusto far finta che non ci appartiene più", afferma il Coordinamento Donne Rimini

Con l’insediamento nei giorni scorsi della nuova giunta, il Coordinamento Donne Rimini apprende con piacere che il sindaco Andrea Gnassi ha scelto di rispettare gli equilibri di genere nominando quattro assessori e quattro assessore. "Di sicuro considerare le pari opportunità come una questione a sé stante non risolve il problema, quindi ben vengano i fatti concreti con le ricadute nel reale - afferma il Coordinamento Donne Rimini -. A noi piace pensare che sia anche una conquista dovuta alle battaglie per l’uguaglianza, un passo avanti del pensiero comune che abbandona a poco a poco le idee preconcette verso i ruoli e il sesso delle persone che li ricoprono. Alle assessore auguriamo buon lavoro, un utile e fecondo lavoro per tutta la comunità, certe che nella loro funzione pubblica saranno le prime a essere attente alla parità dei ruoli e dei diritti di donne e uomini. La disuguaglianza tra i sessi non è un’idea, è una realtà statisticamente rilevabile, in misura diversa in ogni zona del mondo, e non sarebbe giusto far finta che non ci appartiene più".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento