rotate-mobile
Politica

Giunta Gnassi e quote rosa: "Ben vengano i fatti concreti"

"La disuguaglianza tra i sessi non è un'idea, è una realtà statisticamente rilevabile, in misura diversa in ogni zona del mondo, e non sarebbe giusto far finta che non ci appartiene più", afferma il Coordinamento Donne Rimini

Con l’insediamento nei giorni scorsi della nuova giunta, il Coordinamento Donne Rimini apprende con piacere che il sindaco Andrea Gnassi ha scelto di rispettare gli equilibri di genere nominando quattro assessori e quattro assessore. "Di sicuro considerare le pari opportunità come una questione a sé stante non risolve il problema, quindi ben vengano i fatti concreti con le ricadute nel reale - afferma il Coordinamento Donne Rimini -. A noi piace pensare che sia anche una conquista dovuta alle battaglie per l’uguaglianza, un passo avanti del pensiero comune che abbandona a poco a poco le idee preconcette verso i ruoli e il sesso delle persone che li ricoprono. Alle assessore auguriamo buon lavoro, un utile e fecondo lavoro per tutta la comunità, certe che nella loro funzione pubblica saranno le prime a essere attente alla parità dei ruoli e dei diritti di donne e uomini. La disuguaglianza tra i sessi non è un’idea, è una realtà statisticamente rilevabile, in misura diversa in ogni zona del mondo, e non sarebbe giusto far finta che non ci appartiene più".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giunta Gnassi e quote rosa: "Ben vengano i fatti concreti"

RiminiToday è in caricamento