rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Politica

Gnassi incontra la società civile, talk show con gli sportivi Rinaldi, Moroni e Lunardini

A dialogare con Gnassi ci saranno Tommaso Rinaldi, Club Manager Rbr - Rinascita Basket Rimini, la runner Federica Moroni e Francesco Lunardini, allenatore delle giovanili del Rimini Fc

La Romagna va veloce: "la società civile con Andrea Gnassi”. È questo il titolo dell’appuntamento di venerdì 9 settembre, alle ore 18, al Circus di Rimini in piazzetta San Martino. A dialogare con Gnassi ci saranno Tommaso Rinaldi, Club Manager Rbr - Rinascita Basket Rimini, la runner Federica Moroni e Francesco Lunardini, allenatore delle giovanili del Rimini Fc, per un incontro organizzato da quel mondo civico che ha visto Rimini crescere e cambiare negli ultimi dieci anni e crede in Gnassi per portare le istanze riminesi a Roma.

Si partirà dallo sport perché è un pezzo importante di una terra, la Romagna, fatta di passione, fatica e talenti. Quelli dei campioni della MotoGP, della vela, del basket, della corsa, del calcio, del frisbee. Alla fine da Rimini, dalla via Emilia, si è tirato fuori tanto di buono. E sullo sport si vuole continuare ad investire a livello di infrastrutture e sviluppo, anche con i fondi del Pnrr, attraverso politiche concrete che da Roma atterrino sul territorio. In stretta collaborazione con la Regione, i Comuni e soprattutto la società civile: i cittadini, gli atleti, le squadre e le associazioni sportive che nutrono e raccontano una terra di sfide vinte e tante altre ancora da giocare. Quest’anno Rimini si è posizionata ai vertici della classifica stilata da PtsClas per il Sole 24 ore che dà conto dell’indice di sportività delle province italiane, tra i primi posti per l’attrattività degli eventi sportivi in Riviera. Tra gli indicatori la qualità delle rassegne sportive, delle grandi competizioni, degli appuntamenti legati al Wellness ed allo sport outdoor.

Sempre insieme al mondo sportivo, questa volta fatto di giovanissimi, Andrea Gnassi farà tappa sabato 10 alle 16 alla “Festa del Frisbee” in programma al campo di Miramare. Un momento per festeggiare le ultime vittorie ai Campionati Europei Under17 e ai Mondiali Under20 giocati in Polonia ad agosto, con squadre composte quasi per la metà da atleti riminesi. Del resto il frisbee italiano è nato a Rimini nel 1980 e la manifestazione internazionale del “Paganello” lo testimonia ormai da oltre trent’anni. Un’altra dimostrazione della Romagna fatta di sport, benessere e futuro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gnassi incontra la società civile, talk show con gli sportivi Rinaldi, Moroni e Lunardini

RiminiToday è in caricamento