Politica

Hotel sequestrati, l'onorevole Sarti (M5S): "la prevenzione sia una priorità"

La parlamentare grillina: "ringrazio le forze dell'ordine, la magistratura e tutti gli operatori del settore che lavorano costantemente su questo fronte"

I sequestri degli Hotel Corona e Austria avvenuti ieri a Rivazzurra in provincia di Rimini - spiega la deputata della Commissione Antimafia Giulia Sarti - sono l'ennesima conferma che la prevenzione è, e deve continuare ad essere, una priorità per difendere il nostro territorio dagli affari illeciti e dalle commistioni di interessi,sempre più frequenti, fra imprenditori e soggetti riconducibili alla criminalità organizzata di stampo mafioso. Il gestore degli hotel sequestrati, originario di Castellamare di Stabia (Napoli) ma residente a Rimini, secondo quanto riportato dal Comando provinciale dei Carabinieri, sarebbe vicino a personaggi con precedenti per 416 e 416 bis ed ora è stato sottoposto dal Tribunale di Rimini a sorveglianza speciale di pubblica sicurezza personale e patrimoniale. Le misure di prevenzione personali e patrimoniali disciplinate dal nostro codice antimafia (dlgs 159/2011) sono uno strumento indispensabile come dimostrano queste operazioni di sequestro condotte a Rimini. Ho proposto in sede parlamentare con i miei emendamenti, durante l'esame della legge di riforma del codice antimafia ora pendente in Senato e già approvata alla Camera a novembre 2015, di allargare lo spettro dei soggetti cui sarebbe possibile applicare le misure di prevenzione, inserendo coloro che sono indagati per tutti i reati contro la pubblica amministrazione. I miei emendamenti sono stati in parte accolti inserendo quei reati considerati più gravi come la corruzione, concussione e il peculato. Nel caso di specie, il Cirbutti sarebbe legato ad amicizie ‘ndranghetiste del calcio scommesse (“Dirty soccer”). Il pericolo è che le strutture alberghiere vengano utilizzate per assicurare la disponibilità nel patrimonio e per eludere i controlli. Il settore turistico è fondamentale per l’economia della riviera romagnola e per questo deve essere oggetto di massima attenzione sia da parte delle forze dell’ordine locali sia da parte nostra a livello istituzionale affinché si arrivi allo sradicamento delle penetrazioni mafiose dal nostro territorio. Ringrazio le forze dell’ordine, la magistratura e tutti gli operatori del settore che lavorano costantemente su questo fronte nel nostro territorio. L'attenzione su Rimini deve restare alta.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hotel sequestrati, l'onorevole Sarti (M5S): "la prevenzione sia una priorità"

RiminiToday è in caricamento