rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Politica Riccione

Il candidato sindaco Stefano Caldari punta alla riqualificazione di quartieri e impianti sportivi

"Il nostro programma prenderà le mosse da quanto fatto in questi anni per andare oltre e continuare a rendere migliore la nostra città”

“Oggi Riccione è una città più omogenea, più inclusiva con una pluralità di centri di interesse, di centri di aggregazione, di vita sociale e di servizi per le famiglie che 10 anni fa non aveva. Lo è perché abbiamo investito la stessa dose di energia e la stessa quantità di capacità da nord a sud, da mare a monte della Statale, riqualificando i quartieri, le scuole, le palestre. Abbiamo rifatto i marciapiedi eliminando le barriere architettoniche, gli asfalti eliminando le buche, abbiamo dato spazio alle famiglie creando nuovi parchi verdi. Lo abbiamo fatto ascoltando la comunità e i residenti dei quartieri, passeggiando insieme viale per viale e immaginando una Riccione più bella. La nostra "Generazione Riccione" tutto ciò lo sta già vivendo” A dirlo è Stefano Caldari, assessore al Turismo del comune di Riccione e candidato sindaco civico del centro destra alle prossime amministrative, ricordando il lavoro fatto durante i cinque anni di questa amministrazione comunale. 

Nel programma elettorale che sta mettendo a punto con le sue liste proprio in questi giorni, la riqualificazione dei quartieri resta un punto cardine, soprattutto per quanto riguarda i servizi ai cittadini che dovranno essere sempre più efficienti e vicini ai bisogni delle persone. La pista ciclabile di viale Veneto, il Parco delle Stelle di via Crema, il parco di via del Garda, il Buon Vicinato di via Caravaggio sono tutte aree di intervento al centro dell’attenzione di Caldari. 

Come assessore allo sport in questi anni il candidato sindaco si è impegnato molto nella riqualificazione delle strutture sportive. La Giunta in carica ha appena finanziato con 210 mila euro i lavori di manutenzione straordinaria degli spogliatoi e l’illuminazione del campo sportivo di viale Bergamo a San Lorenzo e stanno per iniziare i lavori per la demolizione dell'ex scuola comunale di viale Pavia dove l'Ausl Romagna ha finanziato la costruzione della Casa della Salute che avrà servizi attivi 12 ore al giorno e prevede l'assistenza sanitaria anche al sabato e la domenica e la notte, con la presenza di un medico che garantirà la continuità assistenziale. A breve inizierà anche la demolizione dell’ex Mattatoio nel quartiere San Lorenzo, per fare spazio a un progetto educativo di grande spessore con l'istituto Musicale di Riccione. ”Non solo sport e salute dunque - prosegue Caldari , ma anche socialità. Il nostro programma prenderà le mosse da quanto fatto in questi anni per andare oltre e continuare a rendere migliore la nostra città”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il candidato sindaco Stefano Caldari punta alla riqualificazione di quartieri e impianti sportivi

RiminiToday è in caricamento