"Il Comune di Rimini insensibile al problema dei parcheggiatori abusivi"

Bocciata la proposta della Lega Nord di multare chi versa gli spiccioli a quelli che chiedono il "pizzo" per lasciare l'auto in sosta

“Evidentemente all’Amministrazione di Rimini i parcheggiatori abusivi non danno fastidio. Peccato che lo diano ai riminesi ma questo, per i vertici di palazzo Garampi, non è un problema. Figuriamoci una priorità”. A dirlo è il consigliere comunale del Carroccio Matteo Zoccarato dopo la bocciatura, in consiglio comunale, della sua mozione sull’emergenza abusivi che “tutti i giorni tutto l’anno, occupano le principali aree di sosta della nostra città. Personaggi poco raccomandabili che, con vari metodi, tengono letteralmente in ostaggio i parcheggi del centro. Per l’Amministrazione Gnassi – spiega Zoccarato – l’unica soluzione perseguibile sarebbe quella di inasprire, non si sa come e non si sa con quale pattuglie, controlli e sanzioni a chi gestisce abusivamente la sosta, nella speranza, mal riposta, di incrementare gli introiti derivanti dalla contestazione amministrativa dell’illecito”.

“Peccato che questa gente le multe non le paghi e che quindi l’attività di sanzionamento dei vigili urbani sia abbastanza inutile.” Per questo motivo il consigliere della Lega ha suggerito di “scavalcare il problema e colpire la domanda. Se non si è in grado di impedire a queste persone di svolgere la loro illecita attività, allora proviamo a colpire chi li foraggia.” Dai banchi della maggioranza la risposta è stata perentoria; non si colpisce chi, con spirito caritatevole, elargisce elemosine o carità. Non è dello stesso parere Zoccarato che definisce la presa di posizione della Giunta “ridicola. A parte il fatto che i parcheggiatori sono sempre gli stessi, dunque chi elargisce denaro a questa gente alimenta un racket e non fa carità. Chi sostiene il contrario dimostra debolezza politica e una grava incapacità amministrazione nella lotta al degrado e alla delinquenza”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

Torna su
RiminiToday è in caricamento