Il consigliere Gioenzo Renzi: "Valorizzare la statua di Giulio Cesare"

Per l'esponente di Fratelli d’Italia il monumento giace in stato di abbandono e con le lamiere distaccate e rattoppate con lo scotch

Il consigliere comunale di Fratelli d'Italia, Gioenzo Renzi, ha presentato un'interrogazione al Consiglio Comunale di Rimini dove chiede una maggiore valorizzazione della statua di Giulio Cesare posizionata in piazza Tre Martiri. Il monumento, secondo Renzi, andrebbe anche restaurato in quanto vede "il basamento di bronzo con le lamiere distaccate e rattoppate con lo scotch". La vita della statua, copia di quella che si trova a Roma in Via dell’Impero, è stata parecchio travagliata da quando venne donata dal Capo del Governo Benito Mussolini alla città di Rimini, inaugurata il 10 Settembre 1933 nel sito sottostante la Torre dell’Orologio della Piazza Giulio Cesare dove rimase per 12 anni fino al 20 Giugno 1945 quando fu  rimossa e trasportata dai Vigili del Fuoco in un capannone di via Dario Campana e poi sepolta nel greto del fiume Marecchia.

Nel 1953, dopo 8 anni, la statua venne riesumata e concessa in modo discutibile, essendo patrimonio civico, dal Sindaco Ceccaroni al  Reggimento Artiglieria di Rimini, e installata all’ingresso della Caserma; dal 1960 al 1985, il Comm. Umberto Bartolani si adoperò instancabilmente per la restituzione della statua da ricollocare entro le Mura urbane, Nel 1987, la maggioranza di sinistra del Consiglio Comunale” bocciò” l’Ordine del giorno presentato dallo stesso Renzi, che dopo la scomparsa del Comm. Bartolani, perorava di continuare le trattative con il Reggimento di Artiglieria  e il ritorno della statua nel centro della città; vi fu anche la proposta alternativa di collocare la statua nel piazzale dell’Arco di Augusto;. Nel 1996 la Giunta del Sindaco Giuseppe Chicchi  deliberò di collocare la statua di Giulio Cesare in piazza Tre Martiri, angolo Corso d’Augusto, la copia di quella della Caserma di Artiglieria,  realizzata grazie al Rotary Club di Rimini e alla Cassa Rurale San Gaudenzo, che sostennero le spese della Fonderia.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: come ottenere il codice per vincere fino a 5 milioni di euro

  • Dpcm 3 dicembre: feste di Natale solo tra conviventi, viaggia solo chi deve rientrare nella residenza

Torna su
RiminiToday è in caricamento