Venerdì, 30 Luglio 2021
Politica

Il Consiglio comunale di Rimini approva le variazioni di Bilancio

Tra le maggiori novità l’accantonamento a bilancio a seguito del versamento da parte di Eni Spa del corrispettivo per l’Imu dovuta sulle piattaforme di estrazione per circa 6,8 milioni di euro

Col voto favorevole della maggioranza (18 sì, 9 i no) il Consiglio comunale ha approvato nella seduta di giovedi le variazioni al Bilancio 2017 – 2019. Tra le maggiori novità l’accantonamento a bilancio a seguito del versamento da parte di Eni Spa del corrispettivo per l’Imu dovuta sulle piattaforme di estrazione per circa 6,8 milioni di euro, anche se a tutt’ora oggetto di ricorso in commissione tributaria.

Sempre col voto favorevole della maggioranza ma con l’astensione dei dieci consiglieri della minoranza il Consiglio ha poi approvato le modalità per la modifica di convenzioni per la concessione in diritto di superficie delle aree Peep per consentire la vendita di alloggi destinati alla locazione alienati dallo Iacp.

Respinte invece le due mozioni presentante dal consigliere comunale Gioenzo Renzi. La prima inerente gli scarichi fognari in mare di piazzale Kennedy, la seconda inerente la valorizzazione della statua di Giulio Cesare con la collocazione al centro della piazza Tre Martiri e il restauro del basamento di bronzo.

Il consiglio ha approvato anche l’ordine del giorno presentato dal consigliere Nicola Marcello (25 i voti favorevoli, 2 le astensioni) su “Presepe in municipio”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Consiglio comunale di Rimini approva le variazioni di Bilancio

RiminiToday è in caricamento