Domenica, 19 Settembre 2021
Politica Santarcangelo di Romagna

Il M5S insiste sulla bonifica dell'ex cartiera diventata discarica

Il capogruppo regionale Silvia Piccinini che chiede "uno sforzo comune per cercare di superare questa impasse"

Serve la "collaborazione" tra Regione e governo per trovare i quattro milioni di euro per il ripristino della "discarica nell'area dell'ex cartiera" Valle Marecchia a Santarcangelo. A spronare alla soluzione èdi nuovo il Movimento 5 stelle, con il capogruppo regionale Silvia Piccinini che chiede "uno sforzo comune per cercare di superare questa impasse". Il Movimento 5 Stelle, prosegue, già a partire dal prossimo bilancio regionale cerchera' di portare avanti questa necessità, ma "serve dal governo nuova linfa per risolvere una volta per tutte le tante emergenze ambientali presenti sul nostro territorio", in modo da "liberare risorse regionali anche per interventi sui siti con un differente grado di priorità, come quelli dell'ex Cartiera, su cui insiste la presenza di materiale inerte non pericoloso". Degli 86 milioni di euro necessari per far fronte al caso dei cosiddetti "siti orfani", la Regione in questi anni ne ha ottenuto "appena cinque, briciole rispetto a quanto invece servirebbe". Da qui l'invito a chi siede in Parlamento, "anche tra le fila del Movimento", a "impegnarsi al massimo per far aumentare questi fondi in modo che l'azione della Regione possa essere realmente più efficace anche nei confronti di casi, come quello dell'ex cartiera di Santarcangelo, caratterizzato da un immobilismo ormai decennale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il M5S insiste sulla bonifica dell'ex cartiera diventata discarica

RiminiToday è in caricamento