Il ministro Orlando a Dems: "Il centrosinistra versa in difficoltà"

L’apertura è stata con l’intervista di Massimo Bordin al Ministro della Giustizia Andrea Orlando ed è stata dedicata ai temi “Democrazia, Europa, Società”.


Si è aperta a Rimini, al Parco Sandro Pertini, la prima festa nazionale di Dems (Democrazia, Europa, Società), che proseguirà domani con incontri e dibattiti. L’apertura è stata con l’intervista di Massimo Bordin al Ministro della Giustizia Andrea Orlando ed è stata dedicata ai temi “Democrazia, Europa, Società”. Per Orlando "il centrosinistra versa in difficoltà. Impedire una frammentazione che apra le porte alla vittoria della destra e dei populisti dipende da ciascuno di noi. Se anziché recriminare o ostentare ciò che è stato fatto in questi mille giorni, discutiamo di ciò che vogliamo fare per i prossimi cinque anni, credo che le distanze possano essere assai minori di quelle attuali. Da questa festa vogliamo lanciare il messaggio che c’è bisogno di un centrosinistra largo, inclusivo, e che parli alla società civile”.

L’intervento del Ministro è stato anticipato dai saluti di Emma Petitti, membro della direzione nazionale del Partito Democratico che ha ricordato l’importanza di “ricostruire un nuovo centrosinistra capace di dialogare con il mondo delle associazioni su temi come la democrazia, l’Europa, l’ambiente, le politiche sociali e, in particolare, per affrontare il tema della redistribuzione e delle disuguaglianze che sono al centro dell’agenda politica della nostra associazione Dems”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • "Armato di pistola in piazza Ferrari", Pecci lancia l'allarme sulla sicurezza

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento