menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il mondo agricolo incontra Paolo De Castro: due appuntamenti in Valconca e a Bellaria

Saranno molti e di grande interesse, dal livello locale a quello europeo, i temi al centro del doppio appuntamento sul territorio con il mondo agricolo riminese e Paolo De Castro

Dalla nuova politica agricola comunitaria al ruolo dei Consorzi di bonifica e degli agricoltori per l'economia locale, all'atteso completamento del Canale Emiliano-Romagnolo. Saranno molti e di grande interesse, dal livello locale a quello europeo, i temi al centro del doppio appuntamento sul territorio con il mondo agricolo riminese e Paolo De Castro, già presidente della Commissione agricoltura e sviluppo rurale del Parlamento europeo, candidato alle elezioni europee del 25 maggio.

 Si parte dalla Valconca, dove nel pomeriggio di mercoledì, alle 16 al Pastificio Ghigi (via Falcone, San Clemente), De Castro parteciperà all'incontro pubblico sul tema "L'impresa agricola ed agroalimentare il Valconca e le politiche agricole comunitarie". Saranno presenti gli amministratori locali, i rappresentanti del settore agricolo, il deputato PD riminese Emma Petitti, membro della commissione Attività produttive della Camera, e il segretario provinciale PD Rimini Juri Magrini.

La sera, appuntamento invece alle 21 alla Fattoria Belvedere di Bellaria-Igea Marina (via Belvedere 40, Bellaria Monte) sul tema "Il Cer arriva a Rimini - Le politiche agricole comunitarie e le prospettive delle bonifiche". La serata sarà introdotta da Emma Petitti. Interverranno Gabriele Morelli, candidato sindaco di Bellaria per il centrosinistra; Massimiliano Pederzoli, presidente dell'Unione regionale dei consorzi di bonifica; Paolo Mannini, direttore del Canale emiliano-romagnolo; Juri Magrini, segretario provinciale PD Rimini. Le conclusioni saranno affidate a De Castro, che approfondirà il rapporto tra il mondo agricolo ed Europa tenuto conto della nuova politica agricola comunitaria. Saranno presenti i rappresentanti delle associazioni agricole e dei Comuni della provincia di Rimini.

"Il mondo agricolo e agroalimentare ha un ruolo strategico nella nostra economia - ricorda Emma Petitti -, asset decisivo per il rilancio, in grado non solo di resistere alla crisi ma anche di creare opportunità lavorative, soprattutto per i giovani. Dobbiamo puntare sempre di più sul nostro agroalimentare che vanta già numeri di tutto rispetto, visto che nel suo complesso vale circa il 17% del Pil nazionale, e che può offrire ancora molto se riusciamo a sviluppare ulteriormente il grande potenziale che ha. Dobbiamo aiutare le imprese ad avere maggiore competitività, semplificare il carico burocratico che pesa sugli imprenditori, sostenere i giovani che fanno il loro ingresso nel settore favorendo così anche il ricambio generazionale che è prioritario".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Simbolo di Rimini, storia e curiosità del grattacielo

Ristrutturare

Decoupage, trasforma gli oggetti in piccole opere d'arte

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento