Lunedì, 18 Ottobre 2021
Politica

Il neo-sindaco rassicura le Pmi: "Siamo pronti a sostenervi"

Sadegholvaad: "crescono le imprese registrate e le imprese attive" ma è "indispensabile garantire" loro "un supporto"

Le piccole e medie imprese di Rimini hanno fin qui retto all'urto della crisi da pandemia, ma è "indispensabile garantire" loro "un supporto". Lo sottolinea il sindaco di Rimini Jamil Sadegholvaad, sfogliando i dati pubblicati da Infocamere per il secondo semestre del 2021 in base ai quali "crescono le imprese registrate e le imprese attive, così come aumentano le iscrizioni, dell'1,63%, con un saldo positivo di 311 attività, tra i più alti in regione". Questo "trend positivo- prosegue- dà il polso di come, mai come in questa fase storica, sia prioritario mettere nelle condizioni chi investe di poter avere gambe e fiato per riprendere a correre, occorre sostenere chi scommette sull'innovazione e sul futuro". Il governo nazionale deve "superare la logica dei soli ristori e intervenire su quei freni strutturali che rallentano la ripresa", dal sostegno all'accesso credito e misure fiscali e di protezione del reddito per le partite Iva, tanto però si può fare anche sul piano locale. Da tempo il Comune di Rimini ha proposto la no tax area, "un pacchetto di misure a sostegno del commercio che sarà rinnovato e irrobustito, ma i contributi non bastano". Occorre infatti "accelerare- conclude il primo cittadino- sullo snellimento degli iter procedurali, la digitalizzazione delle pratiche, su tutto ciò che può agevolare chi fa impresa". Se nella fase di emergenza l'amministrazione era intervenuta con "misure tampone", ora è tempo di "programmare e costruire il futuro per lo sviluppo della nostra economia".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il neo-sindaco rassicura le Pmi: "Siamo pronti a sostenervi"

RiminiToday è in caricamento