rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Politica Riccione

Il Pd fa i conti in tasca al capodanno di Riccione: "Speso più degli altri Comuni"

Il segretario Alberto Arcangeli attacca le spese della giunta Tosi e si domanda se il gioco sia valso la candela

"Il Capodanno di Riccione targato Tosi costa più quello di tre comuni vicini: il gioco vale la candela?" A chiederselo è il segretario del Pd della Perla Verde, Alberto Arcangeli, il quale fa un primo bilancio dopo gli eventi che hanno accolto l'arrivo del 2018. “Il Capodanno ha evidenziato alcuni elementi positivi, come l'ottimo sistema della costa, il quale, grazie al coordinamento dell'Apt e Destinazione Romagna, prevede una differenziazione dell'offerta turistica che viene apprezzata dai nostri ospiti. Scendendo nel particolare del singolo comune, su Riccione ci riserviamo una valutazione più oggettiva e più approfondita quando avremo i dati di arrivi e presenze durante queste feste. Tuttavia, dobbiamo per forza rilevare un dato che salta agli occhi: la differenza fra risorse spese in diversi comuni della Riviera e dell'entroterra. E' semplice: Riccione, per gli eventi di queste feste, ha speso circa 630mila euro, molto di più di quanto hanno speso il capoluogo Rimini, Bellaria, Cattolica e Cesenatico. Infatti Rimini ha speso all'incirca 410mila euro, Santarcangelo circa 40mila, Bellaria circa 70mila, Cattolica circa 170mila e Cesenatico circa 150mila”.

"Ma la spesa fatta da Riccione ha avuto un riscontro?" torna a domandarsi Arcangeli che racconta come “Io stesso, la sera dell'ultimo dell'anno, ho assistito agli eventi di viale Ceccarini e dintorni poi sono stato a Rimini per proseguire i festeggiamenti. Lì ho trovato una città aperta fino all'alba. Spendendo, la città di Rimini, meno di quella di Riccione". Dal Pd notano non solo l'utilizzo di risorse eccessive rispetto ai comuni vicini, ma anche l'assenza di una visione a lungo termine che comprenda una promozione della Perla Verde oltre confine.

“Il nostro timore è che, dietro all'abbaglio di lustrini, tappeti bianchi ed effimeri cavalli alati, non ci sia un reale riscontro di dati né si lavori abbastanza per la promozione turistica. Riguardo ai dati, teniamo conto che il Capodanno vale solo due notti di pernottamento. Io lo so bene, sono un albergatore e conosco la situazione dei miei colleghi: molte strutture stagionali a Riccione adesso stanno aperte solo perché al Capodanno si aggiunge il successivo evento dell'Hip Hop Contest” conclude il segretario del Pd Alberto Arcangeli.

===> Segue

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Pd fa i conti in tasca al capodanno di Riccione: "Speso più degli altri Comuni"

RiminiToday è in caricamento