Il Pd Riccione chiede di sbloccare i "cantieri rumorosi"

La richiesta del Pd è di spostare il divieto al 1° luglio così da permettere di terminare i lavori

Il Partito Democratico di Riccione interviene in vista della riapertura dei cantieri e di quela graduale delle attività economiche chiedendo di modifica del 'Regolamento comunale per la disciplina delle attività rumorose a carattere temporaneo'  il quale, "a seconda della zonizzazione prevista (territorio sopra la statale, tra la statale e la ferrovia e tra la ferrovia e il mare) prevede che dal 1 maggio (o dal 15 in alcuni casi) l’attività dei cantieri edili, stradali ed assimilabili possa essere svolta in orari predefiniti e più limitati rispetto al periodo invernale".

"Se poi tali lavori comprendono le cosiddette ‘attività rumorose’ e cioè quelle la cui esecuzione comporta lavorazioni disturbanti (escavazioni e demolizioni) e l’impiego di macchinari rumorosi (martelli demolitori, flessibili, betoniere, seghe circolari, gru) l’orario diventa ulteriormente limitato. La nostra proposta è quella di posticipare, per il solo anno corrente, l’entrata in vigore del regolamento al 1 luglio senza distinzione di zone, per favorire la ripresa del lavoro nei cantieri e, in particolare in zona turistica, permettere agli operatori che hanno intenzione di portare a termine ristrutturazioni o lavori iniziati prima del ‘lockdown’, di poterlo fare senza dover rispettare limitazioni che difficilmente consentirebbero alle ditte preposte di operare in maniera ottimale. Auspichiamo tutti una partenza della stagione turistica, e se non vogliamo dare nulla per perso dobbiamo  consentire ai nostri operatori di aprire nelle condizioni migliori possibili.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al contempo gli stessi  cantieri relativi ad opere pubbliche  potranno riprendere più celermente e far si che la città sia pronta alla ripartenza anche sotto l’aspetto della qualità urbana dovuta ad asfaltature da completare e da lavori di ordinaria manutenzione da svolgere. Presenteremo con urgenza un ordine del giorno in vista del prossimo consiglio comunale e confidiamo nell ’attenzione dell’amministrazione comunale sul tema  e in un provvedimento celere per attuare la proposta".  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cimici: 4 rimedi naturali per allontanarle da casa

  • Lo storico negozio annuncia la sua chiusura sui social dopo 54 anni di attività

  • Regolamento di conti per droga sfocia in tentato omicidio: giovane lotta per la vita, due arresti

  • Assalto esplosivo al bancomat, danni al Comune: "Uno scenario da guerra"

  • Fare la spesa, dove si risparmia a Rimini

  • L'hotel non rispetta le norme anticontagio: scatta la chiusura e una maxi multa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento