Mercoledì, 19 Maggio 2021
Politica

Il Viminale risponde a Barboni: "In estate sempre garantito adeguato livello di sicurezza"

Il senatore di Forza Italia aveva presentato un'interrogazione al Ministero dell'Interno, Mauri: "le forze dell'ordine continueranno a garantire la sicurezza"

L'organico della Questura di Rimini è stato integrato questa estate con "l'assegnazione permanente e definitiva di 22 agenti, operativi dallo scorso mese di giugno". Lo precisa il vice ministro dell'Interno, Matteo Mauri, in una risposta a una interrogazione, datata 8 luglio scorso, del senatore di Forza Italia Antonio Barboni sui rinforzi estivi per la "capitale" della riviera romagnola. Nella riposta fornita il 22 ottobre Mauri spiega che, causa emergenza sanitaria, "non è risultato possibile predisporre, per la stagione estiva, un piano di potenziamento dei servizi di vigilanza, concordato a livello interforze, nelle località ove è prevista una maggiore affluenza". Tuttavia sono stati attivati posti di Polizia a carattere temporaneo, "con l'impiego di personale della locale Questura, così come espressamente richiesto dalle autorità di pubblica sicurezza". La Questura di Rimini, prosegue, ha elaborato un piano "Estate 2020-operazione alto impatto" in base al quale si è proceduto con l'apertura dei posti di Polizia stagionali a Riccione e a Bellaria-Igea Marina, e con l'intensificazione dei servizi di controllo del territorio nel capoluogo. Tale piano ha previsto l'invio, dall'1 luglio al 31 agosto, di sette equipaggi del reparto prevenzione crimine, ai quali si sono aggiunti ulteriori tre equipaggi dal 15 luglio al 15 agosto. Inoltre "sono state poste delle unità in forza a disposizione della Polizia ferroviaria dall'1 luglio al 31 agosto". Infine, per quanto concerne i Carabinieri, il comando provinciale ha previsto "unità di rinforzo per i mesi di luglio e agosto".

La "corretta gestione degli eventi della stagione estiva non ha potuto prescindere da una strategia complessiva in grado di coniugare le esigenze di tutela della sicurezza pubblica con le misure di contrasto alla diffusione del Covid-19". Mauri assicura che "le forze dell'ordine, sulla base delle valutazioni condivise nelle periodiche riunioni del Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica, continueranno a garantire, con l'impegno e la professionalità di sempre, adeguati livelli di sicurezza".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Viminale risponde a Barboni: "In estate sempre garantito adeguato livello di sicurezza"

RiminiToday è in caricamento