Indovina chi viene a pranzo? Pausa del venerdì con la deputata Marchioni

Di nuovo insieme a tavola per parlare vis a vis con Elisa Marchioni dei problemi o dei temi che coinvolgono le persone. Perché “forse non tutto si può realizzare, ma ascoltarsi è già un buon inizio”.

Di nuovo insieme a tavola per parlare vis a vis con Elisa Marchioni dei problemi o dei temi che coinvolgono le persone. Perché “forse non tutto si può realizzare, ma ascoltarsi è già un buon inizio”. Tornano le pause pranzo con Elisa Marchioni per ottobre presso il ristorante il Mare in piazza (via Poletti, di fianco al teatro Galli). Tre appuntamenti sotto il titolo di “Indovina chi viene a pranzo?” per incontrarsi, discutere e parlare di quel che si ha più a cuore, aperti a tutti: basta prenotarsi via mail a redazione@elisamarchioni.it o allo 0541 381010. A partire dalle ore 12,45 “ci si siede, si ordina, ci si alza a parlare e si ascolta in compagnia”.

“Un modo informale per incontrarsi – dice Elisa Marchioni – Tutti parlano della politica e dei politici come distanti, se non peggio. E invece politica è anche incontrarsi a parlare liberamente di quello che ci sta più a cuore; questa è la politica che ricomincia dalle persone. I primi tre appuntamenti di giugno sono andati bene, sono venute molte persone, ciascuna con la voglia di raccontare e ascoltare problemi, esperienze e idee. Dal professionista all'operaio esodato, dall'operatore sociale al pensionato. Forse davvero non tutto si potrà realizzare tra le idee che emergeranno, ma già ascoltarsi e poi impegnarsi ogni giorno per dare concretezza alle idee... è qualcosa”.

Gli ingredienti dell'iniziativa sono semplici: un ristorante con un menù a prezzo fisso (8 o 10 euro) dalle ore 12,45 di venerdì 26 ottobre. Poi, se la gente confermerà ancora di trovare utile ed interessante l'iniziativa, continueremo. Ma credo, anzi sono sicura, che organizzare delle occasioni di dialogo con le persone sia importante, ancora di più oggi”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento