menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

“Indovina chi viene a pranzo?” Venerdì incontro con Elisa Marchioni

Venerdì prossimo il secondo appuntamento di “Indovina chi viene a pranzo?” per incontrarsi, discutere e parlare di quel che si ha più a cuore, aperto a tutti

"Devo fare un corso sui rischi specifici di 16 ore in un'attività di piadineria dove non c'è una macchina, le piade vengono tirate a mano con il mattarello e le gestrici hanno in due 140 anni”: si è parlato anche di normative sulla sicurezza paradossali - ma non solo - alla prima pausa pranzo con Elisa Marchioni, venerdì scorso, durante l'iniziativa che la deputata Pd riminese ha varato presso il ristorante il Mare in piazza (via Poletti, di fianco al teatro Galli).

Circa una ventina le persone che hanno deciso di confrontarsi sui temi che li riguardano con la deputata del territorio, facendo emergere uno spaccato di interessi che ha spaziato dai problemi della cooperazione sociale al dramma dei rifugiati libici ospitati in Romagna, al paradosso dei campi per gli scout, dove tra gli obblighi di legge ci sarebbe anche quello di aver fatto un corso Haccp per la somministrazione degli alimenti.

Venerdì prossimo  il secondo appuntamento di “Indovina chi viene a pranzo?” per incontrarsi, discutere e parlare di quel che si ha più a cuore, aperto a tutti: basta prenotarsi via mail a redazione@elisamarchioni.it o allo 0541 381010. A partire dalle ore 12,45 “ci si siede, si ordina, ci si alza a parlare e si ascolta in compagnia”. “Il primo venerdì mi ha confermato che è interessante questo modo informale per incontrarsi – dice Elisa Marchioni – ho visto molta partecipazione ed anche molta soddisfazione nel conoscere situazione del tutto nuove”.

Gli ingredienti dell'iniziativa sono semplici: un ristorante con un menù a prezzo fisso (12 euro) in tre varianti, un tavolo e un appuntamento a partire dalle ore 12,45. “Poi, se la gente continua a rispondere come venerdì scorso, pensiamo di continuare, magari dopo l'estate, che da noi drena quasi tutte le energie disponibili nella stagione. Ma credo, anzi sono sicura, che organizzare delle occasioni di dialogo con le persone sia importante, ancora di più proprio oggi”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento