Inquinamento, Movimento 5 Stelle: "Ora si farà chiarezza"

"Alla fine, seppure lentamente, qualcosa si sta muovendo. Il Corpo Forestale ha bussato alla porta della Provincia di Rimini ed ha chiesto l'acquisizione dei dati delle centraline dislocate sul territorio".

“Alla fine, seppure lentamente, qualcosa si sta muovendo.  Il Corpo Forestale ha bussato alla porta della Provincia di Rimini ed ha chiesto l'acquisizione dei dati delle centraline dislocate sul territorio”. Il Movimento 5 Stelle di Rimini è soddisfatto. “La centralina di via dell’Abete, quella più prossima a Statale e Autostrada ha già raggiunto quota 65 come numero di sforamenti e ricordiamo che il limite é fissato a 35. Anche le altre centraline non è che poi stiano tanto meglio”.

“Grazie all'esposto alla Procura inoltrato dal MoVimento5Stelle mesi addietro finalmente si farà, si spera, chiarezza se sindaco, presidente della Provincia e della Regione siano, o no, responsabili degli inefficaci interventi antismog intrapresi fino ad oggi, dato che, come per la centralina di Via dell'Abete a Rimini, gli sforamenti di PM10 a Rimini sono all'ordine del giorno. E' triste ricordarlo ma, PM10 è uguale a  Malattie. Ora, noi auspichiamo che il primo intervento dell'Amministrazione non sia quello di richiedere lo spostamento della centralina in zona più sicura, bensì sia quello di informare correttamente la cittadinanza che una Autostrada a sei corsie e una nuova complanare a poco meno di 900 metri dal centro storico aumenteranno certamente il rischio per la salute dei cittadini”, sottolinea il Movimento in una nota.

“Raccontino le cose come stanno alla cittadinanza e non presentino studi che dimostrino il contrario. Basterebbe chiedere al Comitato Spostamento/Trasferimento A14. Il Comitato si sta battendo affinché sia spostata lontano dai centri abitati, ed eventualmente per riutilizzare l'attuale tracciato autostradale come nuova SS16. Più lontano passano gli automezzi, meno polveri arrivano sulla città. Per la riduzione poi occorrono altri interventi, ma anche solo lo spostamento consentirebbe di far viaggiare parte del tracciato in galleria (e quindi si potrebbe realizzare filtraggio delle polveri)”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento