Italo sull'Adriatico, si muovono i parlamentari: "Serve intervento del Ministero"

La lettera raccoglie anche le sollecitazioni di numerosi utenti (oltre 5mila i membri del gruppo Ridateci Italo su Facebook) e dei sindaci di Rimini Andrea Gnassi e di Pesaro Matteo Ricci

"Italo Treno è uno strumento indispensabile per il sistema dell’accoglienza di Rimini e dell'intera riviera fra Romagna e Marche, ed è necessario un diretto intervento del ministero delle Infrastrutture e dei trasporti per fare in modo che Ntv continui il servizio sulla dorsale Adriatica". E' ciò che afferma Emma Petitti, deputato Pd riminese, che insieme ai colleghi marchigiani Emanuele Lodolini e Marco Marchetti, ha scritto al ministro Maurizio Lupi per chiedergli di attivarsi affinché la la tratta Rimini-Ancona-Pesaro non rimanga dal 15 dicembre senza l’alta velocità di Italo Treno, come annunciato da Ntv.

La lettera raccoglie anche le sollecitazioni di numerosi utenti (oltre 5mila i membri del gruppo Ridateci Italo su Facebook) e dei sindaci di Rimini Andrea Gnassi e di Pesaro Matteo Ricci. "Il tutto avverrebbe non solo ad appena un anno dall’avvio dei collegamenti, ma soprattutto alla vigilia di un appuntamento fondamentale per il Paese e anche per i nostri territorio, ovvero Expo 2015 - ricordano Petitti e i colleghi nella missiva -. La motivazione di tale scelta, da quanto si apprende, sarebbe legata alle difficoltà di Ntv, che non riuscirebbe più a sostenere i costi dei pedaggi e sarebbe dunque costretta a eliminare i collegamenti. Una rinuncia dettata da motivi economici su cui però si può aprire una riflessione, alla luce della recente riduzione dei pedaggi per i treni dell'alta velocità annunciata dall’Autorità".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Oltre ad essere un servizio importante per chi sceglie la riviera Adriatica per studiare e per vivere - concludono i parlamentari esortando Lupi -, l’alta velocità rappresenta uno strumento indispensabile per tutto il nostro sistema dell’accoglienza. Auspichiamo, pertanto, un suo diretto intervento affinché Ntv torni sui suoi passi tornando a servire con Italo anche la dorsale adriatica".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento