Giovedì, 18 Luglio 2024
Politica Via Santa Aquilina

La denuncia del consigliere leghista Zoccarato: "Via Sant’Aquilina strada disastrata"

L'esponente del carroccio in consiglio comunale ha documentato lo stato pietoso in cui si trova l'asfalto

È via Sant’Aquilina, la strada parallela alla Consolare di San Marino, l’oggetto dell’interrogazione del consigliere della Lega di Rimini, Matteo Zoccarato che ieri in aula ne ha descritto “lo stato di incuria e la pericolosità di alcuni tratti. Nonostante la sua collocazione rurale, via Sant’Aquilina è senza dubbio un’arteria strategica e trafficata che in molti utilizzano come alternativa alla Consolare, o per raggiungere le Valli del Rubicone e del Marecchia. Alla pericolosità dell’itinerario, dovuta a una serie di curve e incroci, si aggiungono le buche, le crepe e l’asfalto dissestato che mettono a rischio l’incolumità di ciclisti e automobilisti. Come se non bastasse” – aggiunge Zoccarato – “il lampione adiacente al dosso artificiale nei pressi dell’incrocio con la SP49 non funziona da quest’estate e in alcuni tratti si notano chiaramente i continui e persistenti sversamenti di liquami, causati dalla non curanza degli automezzi diretti al Biodigestore di Ca’ Baldacci.” A fronte di questa grave situazione, che il consigliere della Lega ha provveduto a documentare con una serie di foto, la Giunta Gnassi, interpellata “sull’urgenza di intervenire per garantire la sicurezza di Via Sant’Aquilina” ha risposto “prendendo atto dell’emergenza e impegnandosi a ad individuare, nel più breve tempo possibile, interventi risolutivi per garantire l’incolumità dei nostri cittadini”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La denuncia del consigliere leghista Zoccarato: "Via Sant’Aquilina strada disastrata"
RiminiToday è in caricamento