Sabato, 13 Luglio 2024
Politica

"Lavorare per le donne è una battaglia di civiltà"

La presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini con l’assessore alle Pari Opportunità della Regione Emilia Romagna Emma Petitti, membro del direttivo nazionale del Pd, ha incontrato una rappresentanza di donne del territorio

Le donne sono state uno dei temi trainanti della seconda giornata della Festa nazionale di Dems (Democrazia, Europa, Società), al Parco Pertini, che si è chiusa sabato sera, 30 settembre. La presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini con l’assessore alle Pari Opportunità della Regione Emilia Romagna Emma Petitti, membro del direttivo nazionale del Pd, ha incontrato una rappresentanza di donne del territorio (donne Cgil e associazione Rompi il silenzio) con le quali hanno affrontati i temi della violenza e la prevenzione.

Ha dichiarato Boldrini: “Ringrazio Emma Petitti per aver organizzato questo incontro e per avermi invitato. Lavorare per le donne è una battaglia di civiltà ed è una cosa che mi fa andare avanti. Purtroppo le donne sono uscite dall’agenda politica. Il livello di civiltà si vede dal posto che ricoprono le donne: nelle società evolute le donne stanno al centro, sono leader di partito e bisogna recuperare questa attenzione che non c’è più”. Ricordando gli stupri commessi recentemente a Rimini la Boldrini ha affermato: “E’ uno dei crimini più esecrabili indipendentemente da chi lo commette, ed è una violenza sentir dire che le donne devono coprirsi: è la stessa logica del burqua”. La presidente della Camera ha infine ricordato la battaglia che sta portando avanti contro la violenza sul web: “Non possiamo accettare di essere minacciate e maltrattate e denuncerò tutti quelli che mi minacciano da quattro anni e mezzo, non bisogna rispondere all’odio con l’odio perché in uno Stato di diritto bisogna rispondere con le leggi”.

Ha commentato Petitti: “Siamo insieme alle associazioni e continuiamo il nostro impegno al fianco delle donne contro la violenza, con la presidente della Camera Laura Boldrini e con tutti i centri della Regione e le amministratrici della Regione. Portiamo avanti nuovi impegni per la prevenzione e per lo sviluppo di una cultura contro la violenza”

La Festa dei Dems si è aperta alle 16.30 con l’incontro tra i parlamentari europei di S&D per il confronto “L’Europa che vorremmo”. Alle ore 18.30 si è tenuto il dibattito “Ambiente e lavoro al centro dell’agenda politica”, con la sottosegretaria all’Ambiente Silvia Velo, il presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini, il presidente della Commissione Lavoro della Camera dei Deputati Cesare Damiano e la presidente di Legambiente Rossella Muroni.

Stefano Bonaccini: “Riteniamo che il green e la sostenibilità possano creare posti di lavoro, il mondo va in quella direzione, è una sfida che l’Europa deve vincere”. Alle 21, la presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini e il ministro della Giustizia Andrea Orlando hanno discusso di “Diritti e doveri nell’era digitale”. Ha moderato Matteo Grandi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Lavorare per le donne è una battaglia di civiltà"
RiminiToday è in caricamento