Politica

"Sostenere il servizio civile universale": lettera al premier Matteo Renzi

Nella sola provincia di Rimini, evidenzia la parlamentare, i 4/5 del fabbisogno di enti pubblici e organizzazioni no profit restano tuttora insoddisfatti

Sostenere il servizio civile universale mantenendo adeguate risorse nella Legge di stabilità 2015. E' la richiesta contenuta nella lettera al presidente del Consiglio Matteo Renzi, sottoscritta dal deputato Pd riminese Emma Petitti insieme a numerosi colleghi. “Con la riforma del terzo settore il Governo ha dato un segnale di apertura e speranza al non profit italiano, fondamentale per la coesione sociale - ricorda Petitti -. Fra i tanti obiettivi della delega di riforma del terzo settore vi è in particolare la volontà di aprire un percorso verso il servizio civile universale con l'obiettivo di arrivare a coinvolgere 100.000 ragazzi, permettendo gradualmente di svolgerlo a tutti i giovani che lo desiderino. Ma l'incertezza delle risorse porta al contempo a ridimensionare ancora una volta il servizio civile nel breve periodi: i 65 milioni di euro messi in campo dal governo sono insufficienti”.

Nella sola provincia di Rimini, evidenzia la parlamentare, i 4/5 del fabbisogno di enti pubblici e organizzazioni no profit restano tuttora insoddisfatti. E secondo i calcoli effettuati dagli enti del servizio civile, rischiano di saltare complessivamente 1.800 posti nella programmazione per l'entrata in servizio nel 2015 e nel 2016 ci saranno risorse per meno di 9.000 posti Italia.

“L'emendamento che chiedeva la messa in campo di 200 milioni di euro per invertire la rotta e restituire dignità al servizio civile è stato respinto. L'incertezza e il ridimensionamento mettono in grande difficoltà anche sul nostro territorio gli enti che promuovono progetti di servizio civile, ma soprattutto impediscono a centinaia di giovani di svolgere un'esperienza fondamentale alla crescita loro e della coscienza civile del Paese”. I fondi destinati al servizio civile non sono sprecati, ma rappresentano un investimento, conclude la parlamentare. “Per questo sosteniamo la campagna “#sognocivile” e chiediamo al presidente del consiglio che non si perda l'occasione di sostenere la leva civica del prossimo anno e nell'iter di approvazione della legge di stabilità si trovino le giuste risorse”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sostenere il servizio civile universale": lettera al premier Matteo Renzi

RiminiToday è in caricamento