Manovra, Croatti (M5S): "In arrivo risorse per la sicurezza di scuole ed edifici pubblici"

Risorse importanti soprattutto per quei piccoli comuni che ogni giorno faticano a trovare risorse nelle pieghe dei bilancio

400 milioni di euro ai piccoli comuni dalla manovra finanziaria da investire in sicurezza delle scuole e degli edifici pubblici. Ne beneficeranno tanti comuni del riminese, anche i 6 piccoli comuni della nostra provincia sotto i 2000 abitanti. Risorse importanti soprattutto per quei piccoli comuni che ogni giorno faticano a trovare risorse nelle pieghe dei bilancio.

“Entro il 15 gennaio 2019 il Ministero dell’interno darà comunicazione a ciascun comune dell’importo ad esso spettante - comunica il senatore Marco Croatti -. Questi contributi, di importo tra i 40.000 e i 100.000 euro a comune, saranno erogati in base al numero degli abitanti, anche a quei comuni piccolissimi, troppo spesso dimenticati dai governi precedenti”.

"La manovra riserva grande attenzione ai comuni italiani anche attraverso una diversa allocazione delle risorse rispetto al passato “in fondi direttamente collegabili a singoli investimenti, come ad esempio il fondo per la prevenzione dei rischi del dissesto idrogeologico, il fondo per il piano idrico e il fondo a favore dei Comuni per il finanziamento di piccoli interventi - conclude Croatti -. Questo consentirà di velocizzare la realizzazione delle opere, perché le risorse, già ripartite nella legge di bilancio, saranno immediatamente disponibili".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stroncato da un malore durante la partita di calcetto muore a 28 anni

  • Risotto coi funghi velenosi: muore dopo una settimana di agonia

  • Il Cocoricò riapre le porte con un nuovo gestore: "Inaugureremo a Pasqua e ci saranno grandi eventi"

  • Amazon a Santarcangelo, il colosso dell'e-commerce ha aperto i battenti

  • Valerio Braschi pronto ad aprire il suo ristorante: il campione di Masterchef cerca personale

  • Indossa vestiti a strati e poi cerca di scappare dal negozio senza pagarli

Torna su
RiminiToday è in caricamento