Politica

Marco De Pascale eletto Coordinatore di Patto Civico Riccione

Fanno parte del Gruppo (in ordine alfabetico) Gabriele Baffoni, Davide Del Bianco, Gioele Gaddi, Marisa Grossi, Daniela Marchetti, Alessandro Nicolardi, Fabio Mercatelli, Roberto Mengucci, Alessandra Prioli, Maurizio Pruccoli e Luciano Tononi

A poco più di un mese dalle elezioni amministrative di Riccione, i candidati e amici di Patto Civico Riccione si sono riuniti venerdì, all’hotel Promenade per definire le attività e le iniziative da mettere in campo nei prossimi mesi. Al tavolo l’on. Sergio Pizzolante e i due consiglieri comunali Carlo Conti e Fabio Ubaldi. Si è deciso di costituire un Gruppo di Coordinamento di Patto Civico Riccionecapitanato dall’avvocato Marco De Pascale (votato all’unanimità).

Lo scopo è quello di organizzare il Patto, con assemblea degli iscritti, responsabili dei settori sui temi della campagna elettorale: Amministrazione pro impresa, Parco dello sport, Innovazione viale Ceccarini-Porto-viale Dante, rigenerazione urbana, riqualificazione colonie e alberghi storici. Questioni programmatiche e progettuali sulle quali saranno organizzati eventi pubblici e confronti con le categorie economiche nei prossimi mesi, per poi arrivare al Congresso all’inizio del prossimo anno.

Fanno parte del Gruppo (in ordine alfabetico) Gabriele Baffoni, Davide Del Bianco, Gioele Gaddi, Marisa Grossi, Daniela Marchetti, Alessandro Nicolardi, Fabio Mercatelli, Roberto Mengucci, Alessandra Prioli, Maurizio Pruccoli e Luciano Tononi. “È con grande piacere che prendo atto della volontà degli amici di affidarmi il compito di coordinatore e portavoce di Patto Civico Riccione - Oltre. Sono consapevole della responsabilità che il ruolo affidatomi comporta; le liste Patto Civico e Riccione Viva, che confluiscono ora in Patto Civico Riccione Oltre, hanno ricevuto la fiducia del 15% dei riccionesi, di fatto facendo diventare - a soli due mesi dalla sua nascita - il nostro movimento la seconda aggregazione politica cittadina".

"Il dato è eccezionale, sol che si pensi che abbiamo ottenuto un risultato superiore di due punti rispetto al M5S, e triplo rispetto a quello di Forza Italia e Lega, superando abbondantemente Noi Riccionesi ed anche la lista civica del sindaco Tosi - prosegue -. In città, come nel resto del Paese, c’è una vasta area di persone che desidera esser rappresentate da una forza moderata, scevra da incrostazioni ideologiche superate, trasversale; composta da persone competenti, serie e capaci. Il nostro intento è quello di rappresentare tutti coloro che non si riconoscono nel toni e nei modi aggressivi della coalizione che sostiene il sindaco, che non credono nel M5S e non si fidano del Pd - dichiara De Pascale -. Purtroppo, come abbiamo potuto già notare dopo soli venti giorni dall’insediamento, c’è un grande lavoro da fare: questa maggioranza si è già prodotta nella soppressione dell’Istituzione Cultura, nella negazione di un contributo di soli 2.500 euro ad una manifestazione culturale di livello internazionale, nella creazione di uno ‘staff’ del Sindaco ove son state confezionate poltrone per due ex assessori, e che costerà più di mezzo milione alle tasche dei cittadini”.

“Ben si comprende allora la necessità di una forza responsabile che denunci e combatta ciò che appare compiuto “in direzione ostinata e contraria” (per dirla con De Andrè) rispetto al bene ed agli interessi di Riccione e dei riccionesi. Sarà quello che faremo”, conclude.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marco De Pascale eletto Coordinatore di Patto Civico Riccione

RiminiToday è in caricamento