Amministrative, la Lega si presenta. Obiettivi sicurezza, turismo e buona amministrazione

Presentazione ufficiale nelle sale del Palazzo del Podestà per la squadra della Lega Nord che, capitanata dal segretario Jacopo Morrone, ha incontrato attivisti e stampa. Il candidato sindaco è Marzio Pecci.

Presentazione ufficiale nelle sale del Palazzo del Podestà per la squadra della Lega Nord che, capitanata dal segretario Jacopo Morrone, ha incontrato attivisti e stampa. Il candidato sindaco è Marzio Pecci. Morrone è stato chiaro: “Non vogliamo fenomeni, le porte agli alleati sono sempre aperte, ma Pecci è il nostro candidato sindaco per le elezioni amministrative. Vogliamo persone perbene, vogliamo mandare a casa l’attuale sindaco Gnassi e tutto il Pd”.

Il 12 giugno si andrà al voto. “Il tempo non è tanto, dobbiamo creare un’alternativa che dia credibilità e bisogna farlo capire ai cittadini. Pecci è il nostro candidato, se da Forza Italia dovessero arrivare altri nomi li valuteremo per fare il vicesindaco. Abbiamo sentito quello di una nota imprenditrice: sono contento, potrebbe essere anche un ottimo assessore”.

Morrone torna poi sull’argomento Romagna e lo dice senza mezzi termini: “La prima cosa che bisognerebbe fare sarebbe staccarci dall’Emilia”.

Dopo Morrone ha preso parola il candidato sindaco, Marzio Pecci: “Ho accettato questa sfida anche perché la squadra è davvero giovane. Gli obiettivi? La sicurezza, la trasparenza amministrativa e la disponibilità verso i cittadini sulle problematiche di ogni giorno. Serve valorizzare il turismo e la cultura a 360°, visto che l’attuale amministrazione ha dato più risalto al centro storico ma ha dimenticato le periferie”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

FORZA ITALIA - Morrone ha anche detto che secondo lui Forza Italia a Rimini vale si e no il 5-6% dei voti. Pronta è arrivata la replica proprio di Forza Italia: “Faccio notare che forse è proprio lui ad avere confuso la loro forza con la nostra, dato che in provincia di Rimini il centro-destra siamo noi, considerato che governiamo con percentuali ben maggiori di quelle da lui ipotizzate Comuni importanti come Bellaria e Riccione, dove - mi pare - non vi sia alcuna traccia della Lega. Se quindi qualcuno l'ha invitato a prendersi una camomilla, io lo invito a fare altrettanto, dato che questo atteggiamento non giova all'obiettivo comune che per noi è e rimane la presentazione di una squadra di persone capaci di cambiare le cose in meglio. Diversamente mi pare che la lega, confondendo i numeri, stia mostrando solo i muscoli (peraltro senza neanche troppa prestanza, come è ben evidente a tutti). Forza Italia invece, con serietà, punta a tenere unito il centro-destra e a vincere” ha detto Carlo Rufo Spina, Coordinatore comunale FI Rimini

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento