Montevecchi: "A Santarcangelo una rotatoria intitolata a Rolando Rivi"

Il consigliere della città clementina chiede all'amministrazione di dedicarla alla memoria della vittima dei partigiani

Dopo il grande successo dell’ultimo video di Matteo Montevecchi sui crimini dei partigiani comunisti della Brigata Garibaldi, dedicato ai martiri Rolando Rivi e Giuseppina Ghersi e intitolato 25 Aprile: Controstoria della resistenza (ha superato le 410'000 visualizzazioni nelle ultime ore), il consigliere comunale ha deciso di presentare una mozione proprio per dedicare una rotonda di Santarcangelo al beato Rolando Rivi, ucciso per odio ideologico a causa della sua Fede. "Rolando Rivi - spiega Montevecchi - è stato un giovane seminarista cattolico, vittima dei partigiani comunisti nel cosiddetto “Triangolo della morte”, la cui memoria liturgica viene celebrata ogni anno il 29 maggio, giorno della traslazione del corpo dal luogo del martirio dove aveva avuto una prima provvisoria sepoltura, in attesa che finisse la guerra, al cimitero di San Valentino di Castellarano".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento