rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Politica Santarcangelo di Romagna

Montevecchi: "Il comune di Santarcangelo si ricorda della sicurezza solo alla vigilia delle elezioni"

Per il consigliere d'opposizione "il Partito Democratico ci ha sempre etichettato come populisti, allarmisti, fomentatori di paura, negando ripetutamente il problema"

“Ricordo male io o negli ultimi 4 anni, il Partito Democratico ci ha sempre etichettato come populisti, allarmisti, fomentatori di paura, negando ripetutamente il problema della sicurezza a Santarcangelo? Solo adesso, finalmente aggiungerei, arriva questa spesa prevista di 150 mila euro per le telecamere. La regola meglio tardi che mai vale sempre, ma non posso fare a meno di avanzare qualche appunto”. Esordisce così il consigliere comunale di centrodestra Matteo Montevecchi e continua affermando: “Solitamente per un’amministrazione comunale seria la sicurezza deve categoricamente essere la priorità fin dall’inizio del mandato. Una delle prime questioni su cui porre rimedio, non l’ultima. Perché se si programma una spesa sulla sicurezza dopo 4 anni di lassismo, soprattutto poco prima delle elezioni, il perché dell’operazione appare abbastanza chiaro ed evidente. E i cittadini lo capiscono molto bene, a differenza di come potrebbe immaginare la Giunta Parma”. Poi il giovane consigliere d’opposizione continua: “La maggioranza prima ha accusato per tutta la durata del mandato l’opposizione di fare propaganda, bocciando senza scrupoli quattro anni di proposte per chiedere telecamere, vigili di quartiere, maggiore illuminazione, poi con l’avvicinarsi dell’appuntamento elettorale, tira fuori dal cilindro le stesse telecamere. Inoltre, il Capogruppo del Partito Democratico Cristina Fabbri non si smentisce in occasione dell’ultimo consiglio comunale, affermando che boccerebbe a propri sempre e comunque la mozione relativa alle telecamere presentata anni fa dal centrodestra. “Evidentemente – conclude Montevecchi – il Capogruppo Fabbri ha imparato bene dal suo predecessore, l’ex Capogruppo PD Mirko Rinaldi, che durante un noto consiglio comunale affermò che tutte le mozioni provenienti dall’opposizione sarebbero state bocciate senza nemmeno entrare nel merito. Fortuna che sono democratici” – ironizza il consigliere.   
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montevecchi: "Il comune di Santarcangelo si ricorda della sicurezza solo alla vigilia delle elezioni"

RiminiToday è in caricamento