Montevecchi (Lega): “Consentire anche a Rimini manutenzione stabilimenti balneari e alberghi"

Il consigliere regionale del Carroccio chiede al presidente Bonaccini di portare avanti le proposte dei leghisti

“Anche nella Provincia di Rimini è giunto il momento di permettere i lavori di manutenzione agli stabilimenti balneari e agli alberghi. Mentre in tante località di vacanza sono partiti, noi siamo fermi. Inoltre, essendo la nostra una zona "quasi rossa", necessita di un contributo straordinario da parte della Regione”. È quanto chiede il Consigliere regionale della Lega Matteo Montevecchi, che specifica: “Per quanto concerne gli stabilimenti balneari, ora è fondamentale garantire subito al solo personale impegnato, anche in Provincia di Rimini, la possibilità di consentire necessarie attività di manutenzione e vigilanza, anche relative alle aree in concessione e di pertinenza. E anche per quanto riguarda tutto il comparto turistico, comprese le strutture ricettive, ritengo sia importante permettere di realizzare lavori di manutenzione, seguendo chiaramente tutte le prescritte norme di sicurezza e anti-contagio, per permettere alle nostre imprese di lavorare e non rimanere più ferme”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Inoltre il consigliere, in merito al tema turismo, conclude: “Chiedo a Bonaccini, in qualità di Presidente della Regione, di farsi promotore, presso la Conferenza Stato-Regioni, delle richieste portate avanti dalla Lega a livello nazionale dai nostri parlamentari, a partire dalla sospensione del pagamento del canone demaniale per le imprese balneari, estensione dell’Iva agevolata al 10% per la vendita dei pacchetti turistici e per i servizi inerenti agli stabilimenti balneari, la reintroduzione dei voucher per i lavoratori stagionali, lo stop alla direttiva Bolkenstein per gli stabilimenti balneari, buoni vacanza da poter spendere presso destinazioni italiane di un importo pari a 1000 euro a famiglia sul quale potrebbe intervenire anche la nostra Regione, fino ad arrivare all’istituzione di un fondo straordinario di sostegno al mancato reddito per tutte le imprese che operano nel comparto turistico”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cimici: 4 rimedi naturali per allontanarle da casa

  • Lo storico negozio annuncia la sua chiusura sui social dopo 54 anni di attività

  • Regolamento di conti per droga sfocia in tentato omicidio: giovane lotta per la vita, due arresti

  • Assalto esplosivo al bancomat, danni al Comune: "Uno scenario da guerra"

  • Fare la spesa, dove si risparmia a Rimini

  • L'hotel non rispetta le norme anticontagio: scatta la chiusura e una maxi multa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento