menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Montevecchi (Lega): "Servono ulteriori contributi per abbattere la Tari"

Il consigliere regionale è intervenuto durante il question time in Assemblea legislativa: "Atersir ed Hera vadano incontro alle imprese che sono state penalizzate"

"Prevedere un contributo straordinario superiore a quanto disposto l'anno scorso per abbattere la Tari, la tassa sui rifiuti alle attività economiche che, a causa dell'emergenza sanitaria, hanno dovuto limitare o fermare la loro attività lavorativa e, parallelamente, aprire un confronto con Atersir ed Hera riguardo alla definizione delle tariffe per andare incontro alle imprese che sono state penalizzate o non hanno potuto aprire". Così Matteo Montevecchi (Lega), durante il question time in Assemblea legislativa, in un'interrogazione all'esecutivo dell'Emilia-Romagna. Al consigliere riminese ha risposto il sottosegretario alla presidenza della Giunta Davide Baruffi che ha ricordato come "nel Bilancio regionale 2021 è stato previsto lo stanziamento di 5 milioni per il fondo d'ambito che potrebbe essere, in accordo con i Comuni, destinato a questo tema". "Oltre a ciò - ha proseguito Baruffi - segnalo anche i 40 milioni erogati o in corso di erogazione sotto forma di ristori". Per quanto riguarda la riduzione o l'abolizione delle tariffe, Baruffi ha chiarito che "la potestà regolatoria del servizio rifiuti è in capo all'Autorità amministrativa indipendente di regolazione per energia reti e ambiente (Arera) e l'attuazione delle sue decisioni è di competenza degli enti di governi d'ambito (nello specifico i Comuni)".

"Come Regione - ha concluso Baruffi - non possiamo fare altro che sostenere le scelte dei Comuni ma il costo del servizio deve essere garantito anche in assenza di sostegni provenienti dal governo che sono stati sollecitati anche nella giornata di ieri nell'ambito della Conferenza Stato-Regioni". Matteo Montevecchi, in fase di replica, si è detto "insoddisfatto della risposta" perché "la Regione ha tutte le facoltà di sollevare il problema della Tari, così come ha la possibilità di sollecitare la revisione tariffaria".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Rimini è pronta a sbocciare con ventimila fiori, tra natura e bellezza

Sicurezza

Aceto per le pulizie di casa? Ecco come usarlo

Attualità

Ciclismo, il "Giro di Romagna per Dante Alighieri" fa tappa nel riminese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento