Morta Melelia Maltoni, il cordoglio del Pd

L'onorevole Emma Petitti, segretario provinciale del Partito democratico Rimini, esprime congiuntamente a tutto il PD riminese il proprio profondo cordoglio per la scomparsa di Melelia Maltoni ed è vicina ai figli Samuele e Samanta in questo doloroso momento

L'onorevole Emma Petitti, segretario provinciale del Partito democratico Rimini, esprime congiuntamente a tutto il PD riminese il proprio profondo cordoglio per la scomparsa di  Melelia Maltoni ed è vicina ai figli Samuele e Samanta in questo doloroso momento. Segretario comunale dei Democratici di sinistra di Coriano dall'inizio degli anni duemila al 2004, Melelia Maltoni aveva ricoperto per due mandati l'incarico di assessore (ai servizi sociali e pubblica istruzione, quindi all'urbanistica) nello stesso Comune dal 2004 al 2011.

“Moglie e madre attenta, amministratrice capace, donna impegnata in campo politico e cittadina attiva nel sociale e sui temi di genere: Melelia Maltoni ha precorso i tempi, conciliando i suoi ruoli privati e pubblici con l'energia e lo spirito positivo che sempre l'hanno contraddistinta. La sua storia è quella di una vita spesa per una società migliore: in cui le pari opportunità sono realtà quotidiana, in cui le donne vedono premiato il loro merito, in cui la solidarietà respinge la violenza. Melelia ci ha lasciato troppo presto, ma il suo modello di impegno e concretezza continuerà a vivere”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento