Politica

Niente eventi a Misano, Pontis: "L'amministrazione non ha mai investito sul Natale"

"Le varie amministrazioni che negli anni hanno governato Misano hanno sempre ritenuto inutile investire sul Natale, motivando tale scelta con le soliti frasi che da anni le associazioni commercianti si sentono ripetere"

"Il Sindaco di Misano Fabrizio Piccioni dichiara che non verranno organizzati eventi per evitare potenziali assembramenti come successo a Riccione. Anche lui, come del resto i suoi amici piddini, si dimentica o volontariamente non cita Rimini, non perdendo occasione per sferrare inutili attacchi al Comune vicino, con il quale invece dovremmo mantenere forti legami, e non disgregarli sempre con inutili polemiche strumentalizzate per fini politici". A parlare è l'ex candidata della Lega alle elezioni regionali scorse Veronica Pontis, che continua: "Piccioni giustifica un Natale con profilo basso a causa dell’emergenza sanitaria, ma chi di noi cittadini si ricorda un Natale con eventi che abbiano mai attratto a Misano più di poche centinaia di persone? Il 6 gennaio, risponderebbero in molti, in occasione della festa della Befana, e per il resto? Le varie amministrazioni che negli anni hanno governato Misano hanno sempre ritenuto inutile investire sul Natale, motivando tale scelta con le soliti frasi che da anni le associazioni commercianti si sentono ripetere: con i pochi esercizi (io aggiungo strepitosi e coraggiosi imprenditori che si meritano più considerazione ) aperti non vale la pena spendere più di tanto. Che sia onesto il sindaco senza sbandierare sobrietà per buonsenso e fare con confronti che non trovano paragone, e che dica noi a Misano come sempre faremo quello che riteniamo indispensabile. Avrebbe più senso aver detto noi a Misano grandi eventi non possiamo permetterceli perché i soldi dobbiamo tenerli stretti per altre emergenze, noi a Misano i proventi della tassa di soggiorno non li utilizziamo per eventi fuori stagione. Oppure il Sindaco avrebbe potuto semplicemente esprimere dissenso rispetto alle scelte di altri amministratori senza strumentalizzare la sua scelta portata avanti da anni, le opinioni sono sempre rispettate, ma non partecipare al gioco politico dei piddini. Per quanto riguarda il mio personale giudizio, capisco che in questo momento gli amministratori si possano trovare in difficoltà, scegliere come sempre accontenta qualcuno e scontenta qualcun altro, ma che ognuno faccia il suo e se ne assuma le proprie responsabilità. E' ora che i sindaci, i presidenti di provincia, regione comincino a fare gli amministratori di tutti e non del partito. Speriamo nel buonsenso delle persone, nelle rispetto delle norme e nella speranza che il nuovo nuovo anno possa portarci la libertà di essere felici nuovamente e di tornare ad abbracciarci".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Niente eventi a Misano, Pontis: "L'amministrazione non ha mai investito sul Natale"

RiminiToday è in caricamento