menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ospedale di Santarcangelo, buone notizie: sarà inserito nella riorganizzazione dell’Area Vasta

Nel frattempo sarà ripreso il confronto con i sindaci dei Comuni della Valmarecchia, della valle dell’Uso e del Rubicone con l’obiettivo di sensibilizzare gli amministratori del territorio nell’ambito del percorso già avviato dalla precedente Giunta comunale con il Coordinamento dei sindaci a presidio dell’ospedale Franchini.

Il sindaco Alice Parma e l’assessore alla Sanità Danilo Rinaldi hanno incontrato questa mattina a Ravenna il direttore generale dell’Ausl della Romagna, Andrea Des Dorides. L’incontro richiesto dal sindaco di Santarcangelo ha innanzitutto permesso di fare il punto sullo stato della riorganizzazione sanitaria a livello regionale e conseguentemente dell’Area vasta, nonché sul ruolo dell’ospedale Franchini di Santarcangelo.

Parma e Rinaldi hanno ricordato a Des Dorides "la grande attenzione che la città di Santarcangelo ha sempre avuto rispetto all’ospedale Franchini, sottolineando la volontà di salvaguardare servizi ed eccellenze del presidio santarcangiolese". Il direttore generale è stato inoltre informato del Tavolo di lavoro recentemente avviato con il coinvolgimento dei gruppi consiliari, dal momento che l’Amministrazione comunale intende affrontare le tematiche sanitarie in modo il più possibile condiviso e collegiale.

Nel corso dell’incontro il direttore generale ha sottolineato che "in merito alla riorganizzazione non sono ancora state assunte decisioni definitive e che Santarcangelo rientra a pieno titolo nell’ambito dell’Area Vasta". Des Dorides ha ribadito quanto emerso nell’ambito dell’ultima Conferenza territoriale socio-sanitaria (25 luglio), soffermandosi in particolare sul tema del “reticolo” come criterio-guida per la riorganizzazione in corso. Seguendo questa modalità, la riorganizzazione dell’offerta sanitaria della nuova Ausl unica terrà conto delle specificità territoriali che compongono l’Area Vasta, valorizzando anche i presidi ospedalieri come quello di Santarcangelo in un contesto sanitario di rete.

Il direttore generale ha inoltre raccolto l’invito a partecipare al Consiglio comunale straordinario sul Franchini richiesto dai capogruppo di opposizione nello scorso mese di luglio. In merito a tale richiesta, il dott. Des Dorides ha sottolineato che numerose istanze analoghe sono pervenute anche dalle altre Amministrazioni comunali comprese nell’Area Vasta e che pertanto è in corso di definizione una programmazione degli interventi da parte del dg nei Consigli comunali della Romagna che hanno richiesto la sua presenza.

Nel frattempo, i contatti tra l’Amministrazione comunale e la Direzione generale saranno mantenuti anche attraverso l’Ufficio di Supporto dell’Ausl, mentre i Comuni compresi nell’Area Vasta si incontreranno nuovamente per confrontarsi in merito alla riorganizzazione sanitaria il prossimo 8 settembre a Pievesestina per la riunione della Ctss. Parma e Rinaldi dichiarano infine che "nelle prossime settimane continueranno a mantenere alta l’attenzione sul tema della sanità coinvolgendo i capigruppo consiliari e le forze politiche nell’ambito del Tavolo di lavoro sull’ospedale di Santarcangelo". Nel frattempo sarà ripreso il confronto con i sindaci dei Comuni della Valmarecchia, della valle dell’Uso e del Rubicone con l’obiettivo di sensibilizzare gli amministratori del territorio nell’ambito del percorso già avviato dalla precedente Giunta comunale con il Coordinamento dei sindaci a presidio dell’ospedale Franchini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Attualità

"Fellini Calls", successo per la tre giorni dedicata al regista premio Oscar

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Tragedia in A14: auto piomba su un gruppo di operai, automobilista perde la vita

  • Cronaca

    Renata Tosi lancia l'endorsement: "Sì a Rimini capitale della cultura 2024"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento