Venerdì, 25 Giugno 2021
Politica

Il Pd Riccione chiede controlli e attacca il sindaco: "Alla riunione in Prefettura senza mascherina"

Il Partito democratico si scaglia contro Renata Tosi per non avere indossato la mascherina in un incontro in Prefettura e per l'assenza di proposte per fare rispettare le regole

Il sindaco di Riccione Renata Tosi (foto d'archivio)

E' una foto ben precisa quella a cui fanno riferimento gli esponenti del Pd Riccione. Uno scatto che ritrae il sindaco Tosi senza mascherina in occasione di un incontro a settembre in Prefettura. L'unica in quella platea. "E' l’azione politica che si esaurisce nella provocazione, nell’annuncio, con la presunzione di poter dire e fare sempre e comunque qualsiasi cosa, anche la più assurda e poi il suo esatto contrario. E farla franca. Senza poi doverne rendere conto - attaccano - È l’assenza di percezione di drammaticità della situazione, di rispetto per ciò che si è chiamati a rappresentare pur di cavalcare qualsiasi evento alla ricerca del consenso invece di richiamare, anche controvento, ogni cittadino ad un atteggiamento responsabile.

tosi - mascherina - prefettura - settembre 2020-2

Il Pd riferendosi inoltre al comunicato di martedì diffuso dall'amministrazione spiega di prendere atto ancora una volta di come "il sindaco non abbia ancora compreso il ruolo che è chiamata a ricoprire. Per quanto possa essere gradita una sua opinione sulle scelte di gestione dell’emergenza nazionale, ci pare molto più interessate conoscere quali sono le azioni che intende mettere in campo e che rientrano nelle sue competenze. Sappiamo cosa pensa del lockdown e forse insieme a lei anche altri amministratori la pensano così. Ma diversamente da lei non hanno smanie di protagonismo e si occupano di ciò che gli compete. Lavorando a provvedimenti anti assembramento e mettendo in campo i controlli per evitarli. I controlli! Questo compete al sindaco. Dove sono? Nei milioni di righe di comunicati stampa non si è ancora vista una proposta per fare rispettare le regole che già esistono e che devono essere rispettate per spingere verso il basso la curva dei contagi. L’unica strada, quella maestra per evitare un lockdown e anche per evitare la zona arancione".

Incalza il partito democratico riccionese: "La sosterremo sempre nello svolgimento del suo “mestiere” ma non possiamo che rimanere basiti davanti alle provocazioni e ai comunicati stampa da bastian contrario che continua imperterrita a
produrre anche in momenti in cui l’unità e la capacità di fare squadra, può fare la differenza! Comunicati che non producono alcuna utilità perché semplicemente non rientrano nelle competenze che le vengono assegnate. Indossi dunque la mascherina e faccia i controlli. Sarebbe già un bell’esempio per i cittadini!".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Pd Riccione chiede controlli e attacca il sindaco: "Alla riunione in Prefettura senza mascherina"

RiminiToday è in caricamento