Politica

Il PD riminese pronto per i congressi, oltre cento nuovi iscritti. Inizia la corsa verso le primarie

Quattro candidati: Bonaccini, Cuperlo, De Micheli e Schlein. Due resteranno in corsa per il 26 febbraio, quando alle Primarie potrà aderire anche chi non è iscritto al partito

Il Partito democratico verso la nuova segreteria. Sono i circoli di Rimini Sud e Misano (sabato 4 febbraio) i primi a riunirsi e a far votare gli iscritti in vista delle primarie del 26 febbraio. A ruota, in questo inizio del mese di febbraio, tutti i circoli anche del Riminese saranno chiamati con i vari iscritti ad esprimere la propria preferenza. In corsa ci sono quattro candidati: Bonaccini, Cuperlo, De Micheli e Schlein. Due resteranno in corsa per il 26 febbraio, quando alle Primarie potranno aderire anche chi non possiede la tessera di partito. “Non è semplice fare previsioni – spiega il segretario provinciale Filippo Sacchetti -, ma dagli umori che si stanno raccogliendo dai vari circoli la sensazione è che andranno alle primarie Bonaccini e Schlein. E’ un confronto e non resta che attendere il responso: come segreteria provinciale possiamo però ritenerci soddisfatti perché il territorio si conferma un bel laboratorio politico”.

Circa un migliaio di militanti e semplici cittadini hanno partecipato ai confronti organizzati da Stefano Bonaccini ed Elly Schlein. “In questo avvio di anno, e c’era tempo fino al 31 gennaio, abbiamo registrato oltre un centinaio di nuovi iscritti - aggiunge il segretario Sacchetti -. Al voto in totale ci saranno perciò quasi 1.600 iscritti totali riminesi”. La prima fase congressuale ha come ultima data quella del 12 febbraio e per allora tutti i circoli avranno completato le procedure in vista delle primarie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il PD riminese pronto per i congressi, oltre cento nuovi iscritti. Inizia la corsa verso le primarie
RiminiToday è in caricamento