Petitti assessore regionale, il M5S: "Spostamento di pedoni del PD"

In merito all’assunzione a ruolo di Assessore Regionale dell’Onorevole Emma Petitti desideriamo esprimere la nostra contrarietà non alla persona, ma all’inusitato spostamento di Pedoni del Partito Democratico.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RiminiToday

In merito all’assunzione a ruolo di Assessore Regionale dell’Onorevole Emma Petitti desideriamo esprimere la nostra contrarietà non alla persona, ma all’inusitato spostamento di Pedoni del Partito Democratico. La nuova Giunta Regionale pretendeva, visto anche il risultato elettorale, di essere composta per competenza e non per opportunità politiche. Già la suddivisione esatta tra donne e uomini, sta a indicare parametri che esulano dal saper ricoprire o meno un ruolo. Ora poi le deleghe al bilancio vengono affidate ad una persona che non si è mai occupata del contesto. Certo non è una novità. Le Renzie’s Angels, spostate inopinatamente dal Parlamento Italiano a quello Europeo, per candidarsi poi in Regione, avevano creato un precedente, ma ora si sta letteralmente inneggiando al disinteresse per il messaggio di astensione elettorale rappresentato dai cittadini. Senza nulla togliere alle aspirazioni dell’Onorevole Petitti ci preme ricordare che nel bilancio di una Regione intervengono meccanismi che comprendono determine regionali, nazionali ed europee per circa 10 miliardi di Euro. Forse l’esperienza della prescelta poteva applicarsi meglio al sociale, materia più spesso praticata.

Giulia Sarti - Raffaella Sensoli
Portavoce del Movimento 5 Stelle
Rimini-Roma-Bologna
Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento