Piano città, Lombardi (Pdl): "L’assessore Mirra boccia le amministrazioni di sinistra"

"Credo che sia Rimini che Riccione abbiano situazioni di questo tipo da affrontare e l’incapacità dei loro Amministratori di attingere a finanziamenti pubblici"

“L’appello lanciato dall’Assessore provinciale Vincenzo Mirra in merito al fatto che i comuni del nostro territorio con in testa Rimini e Riccione, non abbiano ancora presentato richiesta per partecipare al “Piano Città” lanciato dal Governo mi lascia esterrefatto! “ È quanto afferma il Consigliere regionale del Pdl Marco Lombardi in una nota.

“Che un Assessore provinciale della stessa maggioranza che governa comuni importanti della nostra Provincia - prosegue l'esponente del centrodestra - lanci un appello così accorato, dà esattamente la visione di quali scollature vi siano in queste amministrazioni che forse pensano più ai loro orticelli che a fare sistema”.

“Oggi per amministrare bisogna avere idee innovative, ma non è certo più il tempo per proporre idee velleitarie prive di copertura economica e quindi la disattenzione colpevole denunciata dall’Assessore Mirra suona come una sonora bocciatura delle amministrazioni di sinistra della nostra provincia”.

“In particolare Rimini e Riccione che sono comuni assai “strutturati”  dal punto di vista del personale e dei consulenti, se non sono in grado di intercettare finanziamenti importanti come quelli di cui parla Mirra, inducono a riflettere sulle capacità delle loro Giunte di gestire le proprie risorse umane”, aggiunge l'azzurro.

“Non dimentichiamo - conclude Lombardi -   che si parla di oltre 200 milioni euro per progetti che riguardano il recupero di aree urbane degradate, il restauro di monumenti ed il rinnovamento urbano di interi quartieri. Questi progetti, che inoltre potrebbero interessare anche il settore dell’housing sociale, usufruirebbero di corsie burocratiche preferenziali e semplificate e potrebbero coinvolgere anche beni demaniali. Credo che sia Rimini che Riccione abbiano situazioni di questo tipo da affrontare e l’incapacità dei loro Amministratori di attingere a finanziamenti pubblici per tali interventi finirà inevitabilmente per penalizzare i cittadini e gli operatori economici di quei territori”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento