Piano strategico del turismo, Petitti (Pd): "Meglio tardi che mai"

"Sinceramente ci aspettavamo che nella Legge di stabilità fossero inseriti alcuni provvedimenti di sostegno alle imprese turistiche. Purtroppo così non è stato"

 "Meglio tardi che mai. Almeno il lavoro fatto in concertazione con le Regioni e le associazioni di settore non viene accantonato e può rappresentare un'utile base da cui partire subito nella prossima legislatura. Il turismo, soprattutto per Rimini e il suo territorio, non ha più tempo per aspettare di affrontare l'innovazione". E' quanto afferma Emma Petitti, segretario provinciale Pd di Rimini.

"Si afferma così un principio sul quale come Pd abbiamo sempre puntato, ovvero che il turismo è un vero e proprio comparto industriale e che come tale ha bisogno di adeguate politiche nazionali di investimento - evidenzia Petitti -. Lasciamo da parte le polemiche inutili di chi non ha altro che da lamentarsi, come è uso fare l'onorevole Sergio Pizzolante trovando ogni volta qualche cosa che non va. Questa volta è sotto tiro addirittura il titolo V della Costituzione. Le Regioni, anche in campo turistico, hanno saputo reggere fino ad ora alle carenze dello Stato e con le proprie proposte hanno contribuito alla redazione del documento e al processo di riorganizzazione dell'Enit, il quale - questo sì - deve rappresentare sempre di più il centro unitario della promozione turistica del nostro Paese, ma anche delle sue specificità territoriali, in campo internazionale".

"Il turismo per il PD è uno dei settori trainanti per l'uscita dalla crisi, tanto che è uno degli argomenti centrali della campagna elettorale. Il 31 gennaio si terrà infatti  la conferenza nazionale sul turismo alla presenza di tutti gli operatori del settore, dove verranno presentate le nostre proposte di rilancio - aggiunge l'esponente democratica -. Un'ultima considerazione. Sinceramente ci aspettavamo che nella Legge di stabilità fossero inseriti alcuni provvedimenti di sostegno alle imprese turistiche. Purtroppo così non è stato, e sarà compito del nuovo Governo e Parlamento, partendo dal lavoro svolto sin ad oggi, di completare ed accompagnare il Piano con iniziative concrete".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento