rotate-mobile
Mercoledì, 30 Novembre 2022
Politica

Tra Piccioni e Foronchi, spunta Sadegholvaad. Tre in corsa per la carica di presidente della Provincia

Secondo rumors politici i nomi spendibili sono quelli di Fabrizio Piccioni (sindaco di Misano), di Franca Foronchi (sindaca di Cattolica), ma prende corpo l’ipotesi di Jamil Sadegholvaad presidente

Il prossimo 24 novembre gli amministratori comunali saranno chiamati alle urne per eleggere il nuovo presidente della Provincia di Rimini. Riziero Santi interrompe il suo mandato e non si potrà più candidare per legge, visto che il paese in cui ricopre la carica di sindaco (Gemmano) è tra quelli chiamati al voto. Scatta così il toto presidente. Chi ha possibilità di prendere in mano le redini dell’ente? Subito i nomi degli accreditati: secondo rumors politici i nomi spendibili sono quelli di Fabrizio Piccioni (sindaco di Misano), di Franca Foronchi (sindaca di Cattolica), anche se nelle ultime ore prenderebbe sempre più corpo l’ipotesi di affidare la presidenza a Jamil Sadegholvaad, sindaco di Rimini.

Trattandosi di elezioni si secondo grado, con voto ponderato in base al numero della popolazione che i consiglieri comunali rappresentano, questa nel riminese sarà una partita che si giocherà tutta all’interno del centrosinistra. Soprattutto ora, in chiave di dominio, che amministra anche la Città di Riccione. I voti di Rimini più Riccione di fatto, quasi da soli, chiudono la partita alle urne. Ma soprattutto in casa Partito Democratico le correnti su chi affidare l’incarico si sdoppiano: tra chi vede di buon occhio la candidatura di Fabrizio Piccioni e chi preferirebbe invece Franca Foronchi. Ed è in questo contesto che spunta il nome del sindaco di Rimini, alla fine Sadegholvaad, se non verrà trovato un compromesso, potrebbe essere il piano B ottimale.

Il sindaco di Rimini potrebbe rimanere in carica per un tempo limitato. Con un “patto” che lo porterebbe a traghettare l’ente fino al 2024, quando sul territorio provinciale saranno chiamati al voto per il rinnovo di sindaci e consigli ben 16 comuni. Per il primo cittadino del capoluogo sarebbe sicuramente un impegno gravoso, ma ci sarebbe un collante naturale tra l’organizzazione della macchina del Comune capoluogo e della Provincia. Un sindaco di un grande comune anche alla guida della Provincia non è inusuale, anzi capita in molte realtà d’Italia: a partire dalla vicina Ravenna, dove Michele De Pascale ha già ricoperto il doppio incarico.

A poco più di un mese dalle elezioni, il cerchio dei nomi sembra perciò stringersi a tre sindaci. In attesa delle scelte e della ricerca di un equilibrio soprattutto all’interno delle stanze del Partito Democratico provinciale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tra Piccioni e Foronchi, spunta Sadegholvaad. Tre in corsa per la carica di presidente della Provincia

RiminiToday è in caricamento