Pizzolante: "Alberghi fanno business con l'accoglienza perchè sono degradati e fuori mercato"

Il parlamentare riminese di Alternativa Popolare, Sergio Pizzolante, interviene sul tema dell'accoglienza dei richiedenti asilo

"Il punto di partenza di ogni ragionamento è che le risorse vanno investite in accoglienza". Intervistato dall'agenzia Dire, il parlamentare riminese di Alternativa Popolare, Sergio Pizzolante, interviene sul tema dell'accoglienza dei richiedenti asilo, al centro di una commissione consiliare martedì scorso in cui il vicesindaco di Rimini, Gloria Lisi, ha sottolineato la necessità di puntare sui progetti Sprar, più controllabili anche dal punto di vista economico, rispetto ai Centri di accoglienza straordinaria. Con la gestione dunque più spostata sul Comune rispetto alla Prefettura. Quei 35 euro, argomenta Pizzolante, "vanno utilizzati per l'accoglienza, l'integrazione, la formazione, per l'insegnamento della lingua italiana". Nei confronti di "chi vuole e può rimanere in Italia per l'integrazione". Nella discussione tra Comune e Prefettura sulla gestione del fenomeno l'esponente di Ap non si addentra, sottolineando tuttavia che occorre "essere certi che le risorse economiche vadano per l'accoglienza ed esercitare il massimo controllo". Tra gli ospiti delle strutture non possono esserci persone "fuori dal controllo pubblico”.

Per quanto riguarda invece l'ennesimo appello dell'Associazione degli Albergatori a vietare agli alberghi di trasformarsi in Cas e ospitare profughi, Pizzolante replica che "non si tratta di una questione di carattere razziale. Sopra o sotto la ferrovia non ha un significato diverso per il turismo". Il fatto è che ci sono alberghi che "fanno business con l'accoglienza perchè sono degradati e fuori mercato". Dunque, rimarca, "il tema e' il degrado di alcune strutture che incide negativamente sul settore ricettivo turistico. Non e' il profugo che fa degrado", ribadisce, e "non si possono utilizzare risorse pubbliche in favore di alberghi che altrimenti non starebbero sul mercato", conclude.
(Agenzia Dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento