menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lungomare, l'assessore Pruccoli boccia la proposta di Associazione Albergatori

L’Assessore ai lavori pubblici e urbanistica Maurizio Pruccoli è intervenuto in merito alla proposta alternativa alla riqualificazione del tratto di Lungomare di Riccione in project financing avanzata dall’Associazione Albergatori

L’Assessore ai lavori pubblici e urbanistica Maurizio Pruccoli è intervenuto in merito alla proposta alternativa alla riqualificazione del tratto di Lungomare di Riccione in project financing avanzata dall’Associazione Albergatori, ricordando che “è stata già valutata e scartata in passato dall’Amministrazione comunale, in ragione della necessità di garantire nel Parcheggio di piazzale 1° maggio una rilevante quota di parcheggi pubblici a rotazione quale dotazione necessaria per la futura riqualificazione dell’area portuale, oggetto del Piano del porto in corso di redazione”.

“L’idea avanzata ora implica invece, per garantire i costi di acquisto ipotizzati, una vendita pressoché totale dei parcheggi da realizzare nel piazzale 1° Maggio – ha sottolineato l'assessore -. Questo fatto risulta incompatibile, a giudizio di questa Amministrazione comunale, con la necessità di posti auto pubblici a rotazione a servizio del porto una volta ristrutturato”.

Per Pruccoli, “qualora venisse realizzato nell’area di piazzale 1° Maggio un parcheggio misto, in parte pubblico a rotazione e in parte ceduto in vendita, i costi di cessione, gravati peraltro dall’arredo sul lungomare della Costituzione, sarebbero sostanzialmente equivalenti, se non addirittura superiori, ai costi per la realizzazione dei parcheggi più prossimi agli alberghi”.

“Quanto alla legittima preoccupazione di garantire un regolare accesso alla spiaggia da parte dei turisti durante la stagione estiva – ha proseguito l'assessore - si rammenta che nel corso dei due cantieri del lungomare già realizzato, la questione è stata affrontata e risolta senza particolari problemi o difficoltà, sospendendo il cantiere nei mesi estivi e predisponendo i varchi e i passaggi richiesti”.

Pruccoli conclude evidenziando che “desta perplessità il fatto che tale proposta venga rilanciata nel corso di un procedimento di gara, mettendo a dura prova la serenità delle ditte attualmente impegnate nella formulazione delle offerte coerenti con lo studio di fattibilità posto a base della gara”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Ecco i 3 momenti della vita in cui si ingrassa di più

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento