Presentata la nuova Giunta Tosi, Laura Galli vice-sindaco di Riccione

"Questa amministrazione - ha spiegato il sindaco - sarà pronta a smussare gli angoli e a portare avanti, speditamente e senza tempo da perdere, operazioni indispensabili"

E' stata presentata nella mattinata di giovedì, al Palazzo del Turismo, la nuova giunta di Riccione guidata da Renata Tosi che si è imposta alle ultime elezioni amministrative. La compagine che guiderà la Perla Verde per i prossimi anni è composta, oltre che dal primo cittadino che ha tenuto per sè le deleghe a sanità, urbanistica ed edilizia privata, da Laura Galli, nominata vice-sindaco e assessore ai servizi alla persona e alla famiglia, cooperazione internazionale e socialità di quartiere. Alessandra Battarra sarà assessore alla scuola e ai servizi educativi mentre a Stefano Caldari andranno le deleghe a turismo, sport, cultura ed eventi. Andrea Dionigi Palazzi, eletto in Forza Italia, è assessore a demanio, affari generali e politiche comunitarie. Le deleghe a lavori pubblici, ambiente e sviluppo sostenibile affidate a Lea Ermeti mentre quelle alla polizia municipale, sicurezza nei quartieri, protezione civile e attività economiche sono state affidate a Elena Raffaelli. A Luigi Santi, invece, andrà l'assessorato al bilancio, patrimonio, personale, partecipate, SIC.

“Questa giunta sarà una nuova famiglia al servizio della città – ha esordito il Sindaco di Riccione Renata Tosi. - Il leit motiv della campagna elettorale sarà il medesimo anche nella nostra azione futura: Riccione viene prima di tutto. Sono consapevole che le aspettative dei riccionesi che ci hanno condotto alla vittoria del 25 giugno, sono cresciute. Accetteremo ogni sfida necessaria a rilanciare la città con coraggio portando appresso il prezioso bagaglio di esperienze scaturito dalle urne. Il calore che ho avvertito in questi mesi di campagna elettorale, ha formato una squadra che non si esaurirà tutta nella giunta: consiglieri, attivisti, cittadini faranno parte ognuno della Comunità alla quale chiederò sempre il proprio contributo. Così come chiederò la collaborazione dell’opposizione per le grandi partite che interessano il bene della città: penso alla riqualificazione del porto e ai progetti di riqualificazione del quadrilatero del centro nella zona mare.

"Questa amministrazione - conclude il sindaco - sarà pronta a smussare gli angoli e a portare avanti, speditamente e senza tempo da perdere, operazioni indispensabili alla nostra economia: dalla pianificazione del piano spiaggia alla programmazione a lungo termine degli eventi. Siamo in piena estate, ma mi permetto di dire che gli incontri con i grandi investitori che in passato avevano manifestato interesse per Riccione, sono ripartiti. Riprenderemo inoltre il filo in materia urbanistica con la nuova variante al Rue che ha anticipato la nuova legge regionale in tema di riqualificazione del tessuto urbano, per rimettere in moto aree che necessitano di sviluppo: questa sarà una delle nostre priorità così come l’abolizione dell’addizionale Irpef in materia fiscale e la grande attenzione per le fasce più deboli della popolazione sui temi del sociale e della casa. Un faro di attenzione sarà sempre puntato al supporto e al rilancio dell’economia con ogni strumento a disposizione. Concludo dicendo che questa sarà la giunta del fare, della concretezza ma sempre dentro la città, sempre tra i riccionesi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento