Alta Valmarecchia danni senza Rai, la Lega: "Stop al canone"

“Simili disservizi - lamentano i consiglieri leghisti - danno ulteriori motivazioni alla nostra battaglia contro il canone Rai. Soldi gettati al vento per un servizio ballerino, quando non assente, e per un’emittente che non rappresenta certo gli interessi e le istanze del Nord”.

Alta Valmarecchia senza segnale Rai da anni. “Un motivo in più per non pagare il canone”, sostengono i consiglieri regionali leghisti Mauro Manfredini, Stefano Cavalli, Manes Bernardini e Roberto Corradi, che hanno portato in Regione le proteste del vicesindaco di Sant’Agata Feltria Paolo Ricci, che pure ha invocato lo stop ai pagamenti dell’abbonamento nel caso non sia ripristinato il segnale. I rappresentanti del Carroccio a Bologna chiedono a Errani - in un’interrogazione presentata oggi - di “convincere il governo a ridefinire gli accordi tra Stato ed emittente pubblica”, visto che “oggi l’intesa prevede che sia garantita la copertura solo per l’80% dei territori, nel caso delle tre reti principali, e solo del 50 per cento per i canali minori”.

Inutile dire che “la montagna è la principale esclusa e ancora una volta la più penalizzata, a dimostrazione del menefreghismo romano”. Da Sant’Agata è già partita, all’indirizzo di viale Mazzini, una lettera per chiedere “garanzie per una copertura totale, in tempi brevi”, perché “la situazione non è più tollerabile: paghiamo - profumatamente - per un servizio che non abbiamo” “Simili disservizi - lamentano i consiglieri leghisti - danno ulteriori motivazioni alla nostra battaglia contro il canone Rai. Soldi gettati al vento per un servizio ballerino, quando non assente, e per un’emittente che non rappresenta certo gli interessi e le istanze del Nord”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento